QR code per la pagina originale

Nuovo Microsoft Edge anche per i PC ARM64

Microsoft ha rilasciato la versione sviluppo del suo nuovo browser Edge per piattaforme ARM64; ad avvantaggiarsene soprattutto il Surface Pro X.

,

L’attuale “vecchio” browser Edge supporta nativamente le piattaforme ARM64. I PC Windows 10 ARM, dunque, possono tranquillamente utilizzarlo. Sino ad ora, però, questo non era altrettanto vero per il nuovo browser Edge basato su Chromium. L’unica possibilità era di eseguire la versione x86 in emulazione. Tuttavia, la maggior parte delle app Intel a 32 bit funzionano correttamente nella virtualizzazione sui processori ARM, i browser no. I browser generano codice in tempo reale, rendendo difficile la memorizzazione nella cache. Meglio, dunque, utilizzare una soluzione nativa. Finalmente, questa lacuna è stata colmata. Microsoft ha annunciato di aver rilasciato la versione sviluppo del suo nuovo browser Edge per piattaforme ARM64.

Attualmente è disponibile nel canale di sviluppo Canary ma è liberamente scaricabile. Microsoft promette che molto presto sarà rilasciato anche per i canali Dev e Beta. Grazie a questa importante novità, i PC Windows 10 ARM possono finalmente disporre di un browser nativo performante. Chrome, infatti, non è ancora disponibile nativamente. Tra i PC che sicuramente si avvantaggeranno non poco di questa novità ci sono i nuovi Surface Pro X, 2-in-1 che poggiano su di una piattaforma hardware sviluppata dalla casa di Redmond in collaborazione con Qualcomm.

Il nuovo Edge per piattaforma ARM64 non sarà rilasciato in forma stabile il prossimo 15 gennaio come, invece, accadrà per la versione x86 che sta concludendo il suo processo di sviluppo.

Tutti coloro che dispongono di un PC Windows 10 ARM possono quindi scaricare il nuovo browser per iniziarlo a testarlo. Dovrebbe risultare già stabile e quindi potenzialmente utilizzabile già come browser principale.

Il browser può essere scaricato attraverso questa pagina.