QR code per la pagina originale

Tesla Cybertruck: un successo a 360 gradi

Tesla Cybertruck che piaccia o no è stato un grosso successo sia dal punto di vista dell'immagine che delle prenotazioni.

,

Elon Musk l’aveva detto: Tesla Cybertruck sarebbe stato un pickup particolarissimo con un design che poteva uscire benissimo da un film di Blade Runner. Una promessa ben precisa e tutti sanno che Musk su certe cose non scherza. Nessuno, però, sapeva quanto particolare sarebbe stata questa sua nuova creatura. Ma come si è visto, il Cybertruck è andato ben oltre l’immaginazione con una linea davvero di rottura.

Piace o non piace? Il pubblico dei social si è scatenato tra chi affermava che il Cybertruck fosse bruttissimo e tra chi l’ennesimo colpo di genio di Musk. Discussioni che hanno tenuto banco tra prese in giro, caricature e le argomentazioni più disparate sul perché l’auto fosse geniale. La realtà oggettiva è però, una sola. Il Tesla Cybertruck è stato un vero e proprio successo totalizzante. Se ne è parlato e se ne continuerà a parlare a lungo e questo ha valso più di una qualsiasi pubblicità. Tesla non ha speso nemmeno un euro per reclamizzare il suo pickup elettrico, eppure la sua nuova “creatura” era la più chiacchierata della rete.

E tutto questo è bastato per ottenere in soli due giorni ben 200 mila ordini. Certo, bastano 100 dollari o 100 euro per prenotare questo nuovo gigante della strada ma è indubbio che il numero delle prenotazioni sia impressionante soprattutto pensato al target dell’auto.

Il Tesla Cybertruck non è certamente una world car come la Model 3, eppure i numeri parlano chiaro indipendentemente dal fatto che piaccia oppure no: è stato un grande successo ed Elon Musk ha fatto nuovamente centro.

Adesso si dovrà solamente attendere. Le versioni single motor e dual motors arriveranno nel 2021 quella con tre motori nel 2022. A titolo di curiosità, le versioni più prenotate sono quelle con due e tre motori.