QR code per la pagina originale

Google Stadia, i giochi di dicembre per membri Pro

Google Stadia permette agli abbonati Pro di accedere gratuitamente a due nuovi giochi nel mese di dicembre.

,

Google Stadia ha debuttato da poco più di una settimana, proponendosi come piattaforma del tutto innovativa rispetto alle console da gioco attuali. Il servizio del colosso della ricerca, infatti, si basa sul cloud computing e consente agli utenti di accedere a un catalogo di giochi attraverso l’abbonamento Stadia Pro, che dal mese di dicembre si arricchisce di altri due titoli.

A Destiny 2: La Collezione e Samurai Shodown si uniscono infatti Tomb Raider: Definitive Edition e Farming Simulator 19, precisamente dal primo giorno del mese prossimo. Così, tutti gli abbonati, avranno la possibilità di riprodurli senza costi aggiuntivi finché Stadia Pro sarà attivo. I due titoli in questione sono le prime aggiunte all’elenco dei giochi gratuiti per i membri Pro (che al momento sono gli unici utenti della piattaforma), dal momento che il servizio ha debuttato solo la scorsa settimana. La società di Mountain View, comunque, prevede di distribuire giochi gratuiti per i sottoscritti ogni mese.

Qualcuno potrebbe tuttavia aver notato che Tomb Raider: Definitive Edition e Farming Simulator 19 fanno entrambi parte della line-up di lancio di Google Stadia, dunque qualcuno potrebbe anche averli già comprati. In genere, il servizio consente di essere rimborsati entro 14 giorni dall’acquisto dei titoli, ma solo nel caso in cui il tempo di gioco sia inferiore alle due ore. Fortunatamente, visto il lancio recente della piattaforma, Google farà un’eccezione questa volta. Un portavoce della società avrebbe infatti dichiarato:

Sappiamo che alcuni utenti hanno acquistato di recente questi due titoli. Ma vista la vicinanza tra il debutto del servizio e l’annuncio di questi due giochi per Stadia Pro, siamo felici di andargli incontro qualora volessero chiedere un rimborso, sebbene sia un’eccezione alla nostra politica.

Intanto, BigG ha risposto alle critiche di alcuni utenti, secondo cui i giochi di Google Stadia non raggiungerebbero la risoluzione Ultra HD promessa.