QR code per la pagina originale

Mac Pro arriverà anche in versione rack

Il nuovo Mac Pro sarà offerto anche in versione rack: online appare uno scatto, mentre la FCC approva il dispositivo per Apple.

,

Il nuovo Mac Pro, il desktop professionale che Apple comincerà a distribuire a partire dal 10 dicembre, sarà presto disponibile anche in versione rack. La società di Cupertino ha infatti ricevuto dalla FCC l’approvazione per una comoda alternativa rack della macchina, dal design ovviamente differente rispetto all’edizione consumer. Al momento, tuttavia, il gruppo di Apple Park non ne ha ancora confermato l’esistenza e la disponibilità.

Naturalmente, un Mac Pro in versione rack non può presentare un design identico all’edizione più classica, così come già accennato. Dovendo essere montato in verticale, nei suoi appositi slot, Apple si è vista costretta ad alcuni ovvi cambiamenti. La società di Cupertino, tuttavia, ha preservato alcuni richiami estetici, come la presenza di un pannello di ventilazione con fori tridimensionali, già visti proprio sulla versione desktop. Non mancano, inoltre, delle maniglie frontali per il rapido montaggio del sistema nel suo alloggiamento.

Non sono state però rese note le caratteristiche hardware del Mac Pro in edizione rack, anche se potrebbero risultare molto simili – o addirittura superiori – a quelle previste per la generazione più canonica. Quest’ultima può ospitare processori Intel Xeon fino a 28 core, 1.5 di RAM ad alta velocità, 8 slot di espansione PCIe, due GPU AMD contemporanee e una scheda Afterburner per la gestione di tre stream 8K simultanei, senza lag o la necessità di impiegare un proxy.

A oggi, come anticipato in apertura, non è dato sapere quando questo Mac Pro sarà reso disponibile sul mercato. Non se ne conoscono nemmeno i prezzi, tuttavia la versione desktop del computer verrà offerta a partire da 5.999 dollari, un listino destinato a salire a seconda delle configurazioni prescelte. Non resta che attendere, di conseguenza, un annuncio ufficiale da parte dell’azienda di Cupertino.