QR code per la pagina originale

Google verifica gli SMS delle aziende registrate

Google ha iniziato a verificare gli SMS delle aziende registrate e ha introdotto una funzione per il rilevamento dello spam.

,

Non è raro che le grandi aziende inviino agli utenti password, credenziali o link di conferma tramite SMS. Spesso, tuttavia, questo sistema incoraggia il phishing: capita infatti che persone malintenzionate mascherino i propri messaggi per renderli simili a quelli di un’azienda, al fine di far cadere l’utente in una truffa organizzata. Così, per proteggere maggiormente i consumatori, Google ha deciso di verificare gli SMS delle aziende registrate.

Tutte le società che effettueranno la registrazione potranno contare su un badge di verifica; inoltre, quando l’utente riceverà il messaggio di un’azienda verificata, leggerà il nome della società e vedrà il suo logo. Gli SMS verificati si stanno diffondendo gradualmente negli Stati Uniti, così come in Brasile, Canada, Francia, India, Messico, Filippine, Spagna e Regno Unito, ma dovrebbero in futuro raggiungere anche altri paesi.

Per garantire una sicurezza ancora maggiore, Google ha inoltre deciso di aggiungere una funzione per il rilevamento dello spam in tempo reale. In sostanza, quando il colosso della ricerca sospetta che un messaggio sia semplice spam o una truffa, verrà mostrato un avviso all’utente in Messaggi. A quel punto, i consumatori avranno la possibilità di segnalare a Google che si tratta effettivamente di spam, così da aiutare l’azienda a migliorare e rendere più precisa la funzione.

Di recente, la società di Mountain View ha portato la modalità interprete del suo assistente digitale su dispositivi mobile: si tratta di una funzione estremamente utile quando ci si trova all’estero, perché consente al dispositivo di tradurre in tempo reale da un’altra lingua. E ancora, l’azienda starebbe sperimentando una funzione di Maps utile a mostrare le strade con maggiore illuminazione durante i tragitti notturni.