QR code per la pagina originale

Google interrompe il supporto alle Chrome Apps

Google interromperà il supporto per le Chrome Apps a partire da marzo 2020, in quanto le Progressive Web App offrono funzionalità e prestazioni migliori.

,

Google ha annunciato che abbandonerà gradualmente il supporto per le Chrome Apps introdotte per la prima volta nel 2013. Queste particolari app, che possono essere eseguite all’interno di Chrome, sono ormai obsolete in quanto sono state sviluppate le PWA (Progressive Web App) che offrono funzionalità aggiuntive e migliori prestazioni.

Le Chrome Apps, denominate anche Packaged Apps, sono realizzate con HTML5, CSS e JavaScript per offrire un’esperienza simile a quella delle applicazioni native. La corrispondente categoria è stata rimossa dal Chrome Web Store oltre due anni fa, quindi non è più possibile l’installazione in Chrome per Windows, Linux e macOS, ma sono ancora disponibili per Chrome OS. All’epoca Google aveva comunicato che solo l’1% degli utenti usava attivamente le Chrome Apps, quindi l’azienda di Mountain View aveva deciso di interrompere il supporto.

Ciò era previsto nel corso nel primo trimestre 2018, ma la roadmap è stata posticipata di quasi due anni. La timeline prevede sei fasi e riguarda anche Chrome OS:

  • Marzo 2020: Chrome Web Store non accetterà più nuove Chrome Apps. Gli sviluppatori dovranno aggiornare le Chrome Apps esistenti entro giugno 2022
  • Giugno 2020: fine del supporto per Chrome App su Windows, macOS e Linux. I clienti con Chrome Enterprise e Chrome Education Upgrade avranno accesso ad una policy per estendere il supporto fino a dicembre 2020
  • Dicembre 2020: fine del supporto per le Chrome Apps su Windows, Mac e Linux per tutti i clienti
  • Giugno 2021: fine del supporto per le API NaCl, PNaCl e PPAPI
  • Giugno 2021: fine del supporto per le Chrome Apps su Chrome OS. I clienti con Chrome Enterprise e Chrome Education Upgrade avranno accesso ad una policy per estendere il supporto fino a giugno 2022
  • Giugno 2022: fine del supporto per Chrome Apps su Chrome OS per tutti i clienti

Questi cambiamenti non avranno conseguenze per le estensioni di Chrome, sulle quali Google continuerà ad investire (possono essere installate anche sul nuovo Edge).