QR code per la pagina originale

Wozniak guadagna 50 dollari la settimana da Apple

Steve Wozniak rivela di guadagnare 50 dollari alla settimana da Apple: a oggi, è il dipendente più longevo dell'azienda di Cupertino.

,

Steve Wozniak guadagna circa 50 dollari alla settimana da Apple, al netto delle imposte. È quanto lo stesso co-fondatore del gruppo di Cupertino ha di recente rivelato, in occasione di un’intervista per il podcast di Guy Kawasaki. Al momento, la società californiana non ha commentato le dichiarazioni apparse in rete.

Steve Wozniak, sebbene da diversi anni non si occupi più direttamente dello sviluppo di prodotti Apple, risulta tutt’oggi un dipendente dell’azienda. Anzi, è il dipendente più longevo: praticamente dall’apertura della società, riceve un piccolo stipendio settimanale. Secondo quanto rivelato, il pagamenti ammonterebbero a circa 50 dollari alla settimana, al netto delle tasse e di altri risparmi.

Wozniak ha specificato come l’ammontare settimanale sia ridotto, ma si tratterebbe più di una cifra simbolica, per “lealtà dell’azienda” nei suoi confronti e per il forte legame che tutt’oggi prova per mela morsicata. Il genio dell’informatica ha inoltro aggiunto di essere sicuro che “nessuno lo licenzierà” da Apple, nonostante non sempre approvi le scelte di Cupertino.

Il podcast ha rappresentato anche un’occasione per rivelare alcuni interessanti dettagli sulla figura di Steve Jobs, il compianto iCEO dell’azienda. Wozniak ha spiegato come il co-fondatore di Apple non sia mai stato affamato di soldi, puntava a essere importante, a non passare inosservato nella storia. Ad esempio, pare che l’iCEO parlasse di frequente di grandi artisti e innovatori, a partire da Shakespeare:

Poiché parlava per tutto il temo di queste persone, voleva essere uno di loro.

Il suo obiettivo pare fosse quello di rendere grande Apple, più che guadagnare per se stesso, un proposito che ha portato lo stesso Jobs a modificare il proprio carattere nel corso degli anni. Dall’atteggiamento scherzoso e sfacciato dei primi anni, l’iCEO è infatti sempre diventato più serio e “rigido”, soprattutto riguardo alle questioni di business.

Video:Apple presenta iPhone 11 Pro