QR code per la pagina originale

Google Chrome bloccherà gli annunci video invasivi

Google Chrome smetterà di mostrare alcuni annunci pubblicitari in formato video a partire dal mese di agosto: ecco quali.

,

Come parte dei suoi continui sforzi per bloccare fastidiosi video di annunci pubblicitari, Google Chrome ha annunciato una nuova serie di standard che entreranno in vigore a partire dal 5 agosto (e sono piuttosto rigidi). Le linee guida che adotterà il browser si basano sui dati della Coalition of Better Ads, organizzazione indipendente di editori, aziende e piattaforme tecnologiche con l’obiettivo di individuare i formati pubblicitari considerati più accettabili dagli utenti stessi.

A quanto pare, risulta che siano tre i tipi di pubblicità in formato video che le persone odiano di più. Google Chrome ha deciso quindi di adottare una posizione forte nei confronti di questi tipi di annunci e afferma che i proprietari dei siti web hanno quattro mesi per interrompere la pubblicazione di tali pubblicità invasive o rischieranno di perdere completamente ogni ads. La Coalition for Better Ads ha intervistato circa 45mila persone in tutto il mondo e ha scoperto che la maggior parte di esse è particolarmente irritata da annunci che fanno aspettare cinque secondi per procedere al sito web, annunci mid-roll che vengono visualizzati nel mezzo di un video, nonché immagini o testi che vengono mostrati nella parte superiore di un video.

A partire dalla prossima estate, insomma, il browser bloccherà tutti gli annunci sui siti che mostrano ripetutamente questi formati particolarmente fastidiosi. Anche YouTube dovrà conformarsi alle regole stabilite. Google ha tentato di bloccare i più invasivi annunci in formato video per anni, con l’obiettivo di fronteggiare la minaccia degli ad-blocker di cui facevano uso una moltitudine di utenti, danneggiando le entrate complessive dei siti web.