QR code per la pagina originale

Chrome OS, addio Cloud Print: in arrivo app nativa

Google sta lavorando ad una applicazione nativa per Chrome OS che permetterà di gestire la stampa e la scansione dei documenti.

,

Nonostante i continui progressi della tecnologia cloud, è spesso necessario lavorare ugualmente con documenti cartacei: una questione che ha sempre penalizzato Chromebook, fin dalla sua nascita. Google sta lavorando per risolvere questo problema, attraverso un’applicazione per Chrome OS nativa che permetta di scansionare e stampare i documenti.

Il suo arrivo non è ancora stato ufficializzato, ma sembra molto probabile: ad oggi, l’unico modo per stampare e visionare una coda di stampa, ed eventualmente cancellarla, è un’esclusiva di Cloud Print, che verrà però chiusa alla fine di quest’anno. Una risposta alternativa giungerebbe dunque da Google, che sta realizzando “Print Management”, una nuova app con interfaccia dedicata anche allo scanning.

Come diverse app di Chrome OS, anche questa sarà una SWA, ovvero una System Web App, lanciabile direttamente dal menu di impostazioni. Fra le funzioni, ricompare la possibilità di visualizzare la coda di stampa con alcuni dettagli aggiuntivi come l’ora di invio in stampa e l’esito. Per quanto riguarda la scansione dei documenti, invece, l’interfaccia utente dedicata promette di semplificare il processo, prima considerato ostico dagli utenti.

Nel corso degli anni, Google ha gestito in modi diversi il problema della stampa su Chrome OS, un sistema operativo utilizzato in particolare a livello scolastico. Il vecchio Google Cloud Print ha finora gestito anche le funzionalità della futura applicazione nativa, che potrebbe rivelarsi un degno successore di Cloud Print.