QR code per la pagina originale

Windows 10, come sospendere gli aggiornamenti

Windows 10 permette di sospendere temporaneamente l'installazione automatica degli aggiornamenti da Windows Update per evitare problemi in caso di bug.

,

Microsoft ha modificato il funzionamento del servizio Windows Update in Windows 10 per offrire una maggiore sicurezza attraverso l’installazione automatica delle patch. Come dimostrano i problemi riscontrati con i recenti aggiornamenti KB4524244, KB4532693 e KB4535996, gli utenti potrebbero evitare grattacapi bloccando temporaneamente l’installazione, almeno fino al rilascio di un fix, scegliendo una delle tre alternative, dalla più semplice alla più rischiosa.

Inizialmente sono la versione Professional consentiva la sospensione dell’installazione, ma con Windows 10 May 2019 questa possibilità è stata estesa a tutte le versioni del sistema operativo. Cambia solo la lunghezza massima del periodo: 7 giorni su Windows 10 Home, 35 giorni su Windows 10 Professional. È necessario aprire Impostazioni PC, quindi Aggiornamento e sicurezza. Cliccando su Opzioni avanzate si accede alla sezione Sospendi aggiornamenti. Qui si può selezionare la data fino alla quale Windows 10 non verificherà la presenza di nuovi aggiornamenti.

In Windows 10 Professional è possibile utilizzare anche l’editor dei Criteri di gruppo locali per disattivare gli aggiornamenti automatici. Questi sono i passi necessari:

  • Cercare nel menu Start il comando “gpedit.msc” e cliccare sul risultato
  • Navigare fino alla voce Configurazione computer -> Modelli amministrativi -> Componenti di Windows -> Windows Update
  • Nella parte destra fare doppio clic sull’impostazione Configura aggiornamenti automatici
  • Cliccare su Disattiva per disattivare gli aggiornamenti automatici

In questo caso il download automatico viene bloccato per sempre, quindi è necessario procedere alla ricerca e installazione manuale.

L’ultimo metodo è per utenti esperti perché richiede la modifica del Registro di sistema, ma funziona con tutte le versioni di Windows 10. Invece di creare manualmente la chiave di registro si possono copiare questi comandi in un file con estensione .reg e quindi inserirli con un doppio clic:

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate\AU]
"NoAutoUpdate"=dword:00000001

Per ripristinare il funzionamento originale di Windows Update basta modificare il file, inserendo un segno – dopo la prima parentesi quadra. Le modifiche avranno effetto dopo il riavvio del computer.