QR code per la pagina originale

RaiPlay: guida alla registrazione

Una mini-guida alla registrazione di un profilo utente su RayPlay, servizio streaming dell'emittente di Stato.

,

RayPlay consente agli utenti di accedere a un vasto catalogo di titoli on demand, o di guardare i canali dell’emittente televisiva di Stato in diretta streaming. È possibile, insomma, consultare i contenuti andati in onda (o trasmessi in tempo reale) dove e quando l’utente desidera, oltretutto gratuitamente. Per usufruire del servizio è necessario avere una connessione internet e registrarsi sul sito ufficiale. Ecco dunque una mini-guida alla registrazione di un account su RayPlay.

Ci sono due possibilità per registrarsi su RayPlay: tramite social o creando un account Rai.

  • Nel primo caso, basta scegliere il pulsante dedicato a Facebook, Twitter o Google e compilare solo i campi username e password. A questo punto, l’utente potrà effettuare comodamente l’accesso attraverso il social selezionato senza il bisogno di creare un account dedicato.
  • Nel secondo caso, bisognerà creare un account Rai e quindi compilare un modulo apposito con Nome, Cognome, E-mail (ripetuta due volte) e password. È chiaro che bisognerà prima fare tap o clic sull’apposito pulsante Registrati, poi completare tutti i campi – sono tutti necessari in quanto affiancati da un asterisco.

L’utente sarà quindi accolto in RayPlay dopo aver effettuato la registrazione: potrà quindi esplorare la Home, accedere alla vasta gamma di titoli on demand o lanciare in streaming i canali TV. Potrà anche usufruire della funzione La mia lista, dove selezionare i contenuti che desidera vedere in futuro – per evitare di doverli cercare di nuovo. Nel caso in cui si desiderasse scoprire come guardare le dirette sulla nota app di Rai, è possibile consultare una mini-guida a questo indirizzo.