QR code per la pagina originale

WhatsApp: sì allo stesso account su più smartphone

È un periodo di grandi novità per WhatsApp: in arrivo la possibilità di utilizzare lo stesso account su molteplici dispositivi

,

Dopo le videochiamate di gruppo allargate a 8 partecipanti, WhatsApp non ha alcuna intenzione di fermarsi. È un periodo foriero di novità per l’app di messaggistica targata Facebook, che continua a rinnovarsi ed innovare senza sosta. Dopo aver bloccato l’inoltro di gruppo dei messaggi (un modo per ridurre l’impatto delle fake news e delle cosiddette catene di Sant’Antonio), l’applicazione è venuta incontro a chi è bloccato a casa per il lockdown allargando le chiamate di gruppo da 4 a 8 partecipanti. Una notizia importantissima per chi lavora in smart working e deve effettuare riunioni in videocall, ma anche per insegnanti e studenti alle prese con la didattica a distanza.

Il prossimo passo, stando agli ultimi rumors, è l’introduzione della possibilità di utilizzare lo stesso account WhatsApp su diversi smartphone. Se ne parla da tanto, ma i tempi di lavorazione della nuova funzionalità si sono dilatati, poiché si tratta comunque di una cosa abbastanza complessa da implementare, essendo account connesso al numero di telefono. Un problema di non poco conto per chi ad esempio ha due smartphone, magari uno utilizzato solo per scopi personale e uno per lavoro, poiché è costretto ad avere due account differenti. L’obiettivo è dunque quello di evitare che a seconda della necessità, un utente di questo tipo debba continuamente passare da un dispositivo all’altro, consentendogli di utilizzare un unico account anche se ha differenti numeri telefonici.

WhatsApp: in arrivo l’account multi-dispositivo

Ebbene, da quanto scoperto da WaBetaInfo analizzando il codice dell’ultima versione beta di Android (la 2.20.143), WhatsApp è vicinissima all’account multi-dispositivo (“Multi Device”). Attenzione, la funzione non è in versione di test nella beta, né si sa quando esattamente sarà rilasciata, ma ci sono le prime tracce tangibili sul fatto che gli sviluppatori ci stiano seriamente lavorando. Sarebbe una vera e propria rivoluzione per WhatsApp, perché significa rivedere l’intera architettura dell’app cercando di mantenerne ‘attuale affidabilità.

WhatsApp: attivazione via WiFi

Stando a quanto emerge da alcune immagini che circolano sul Web in queste ore, ci sarà una funzione apposita che da WhatsApp consentirà di attivare il supporto al multi-dispositivo, ma curiosamente la procedura chiede all’utente di utilizzare la connessione WiFi. È probabile che l’app debba trasferire dati pesanti dell’account da uno smartphone all’altro. Secondo indiscrezioni di queste ore, infine, la nuova funzionalità dovrebbe essere disponibile contestualmente al rilascio della versione di WhatsApp per iPad.