QR code per la pagina originale

Zoom, come attivare il filtro bellezza

Una guida per attivare il filtro bellezza su Zoom: la funzione, nota come Touch Up My Appearance, serve per migliorare l'aspetto dell'utente.

,

Zoom è un’applicazione di videoconferenze molto gettonata sia per riunioni di lavoro che per la scuola, con parecchie funzionalità nascoste che gli utenti dovrebbero assolutamente conoscere. Tipo il filtro bellezza, che consente di avere un aspetto migliore anche appena alzati. La funzione si chiama Touch Up My Appearance (Ritocca il mio aspetto) ed ecco i passi da seguire per attivarla.

La pandemia da nuovo coronavirus ha costretto in casa milioni di persone, ma Zoom contribuisce benissimo al distanziamento sociale favorendo il lavoro e la scuola. Certo le videoconferenze, almeno inizialmente, potrebbero essere un po’ imbarazzanti se non si è abituati, soprattutto se non si ha voglia di stare davanti alla fotocamera sin dalle prime ore della mattina. La buona notizia è che l’app consente di attivare questo filtro che rende l’aspetto dell’utente “più luminoso”, dando meno risalto alle rughe e alle borse sotto gli occhi.

Come attivare il filtro Touch Up My Appearance su Zoom

Ecco come attivare il filtro bellezza su Zoom:

  • Aprire Zoom su Windows o Mac
  • Nella home, fare clic su Settings in alto a destra
  • Selezionare Video
  • Trovare My Video, poi mettere una spunta all’opzione Touch Up My Appearance

Qualora si fosse già in riunione, si potranno comunque modificare le impostazioni.

Come trovare il filtro su iPhone

Il procedimento su smartphone Apple è allo stesso modo semplice e intuitivo:

  • Lanciare l’app Zoom e fare tap su Settings, che si trova nella parte inferiore dello schermo
  • Selezionare Meetings
  • Attivare il toggle Touch Up My Appearance

Il risultato finale è possibile vederlo nel tweet riportato qui sotto.