QR code per la pagina originale

Apple brevetta i selfie di gruppo “a distanza”

Apple ha depositato un brevetto per i selfie di gruppo sintetici, che consentirebbero di raggruppare amici a distanza.

,

In generale, non è sicuro scattare selfie di gruppo durante una pandemia, ma Apple potrebbe aver trovato un modo per farlo – in futuro. Il produttore di iPhone avrebbe depositato un brevetto che suggerisce una funzionalità per la creazione di “selfie di gruppo sintetici”.

In sostanza, consentirebbe di invitare le persone a una sessione di selfie e il software posizionerebbe le persone come se fossero proprio dietro l’utente. Le immagini potrebbero includere video registrati o anche live streaming, e i partecipanti avrebbero la possibilità di modificare gli scatti per posizionarsi in primo piano.

Purtroppo, è improbabile che la funzione esplicata arrivi a breve. Apple ha depositato per la prima volta il brevetto a luglio 2018, ben prima che il coronavirus diventasse un problema. Inoltre, non vi sono garanzie che i brevetti si traducano in prodotti completati: la società della mela morsicata sta esplorando un’idea, ciò non significa che il risultato finale raggiunga obbligatoriamente il mercato. Data la pandemia, comunque, non si può escludere che i selfie di gruppo da remoto diventino un modo per connettere amici che non possono stare insieme.

La speranza è ovviamente quella di poter tornare ad avvicinarsi alle persone a cui si tiene il più in fretta possibile, ma mai come in questo momento è importante sapersi autogestire ed evitare assembramenti. Di conseguenza, la funzione immaginata da Apple potrebbe favorire il distanziamento sociale tra i più giovani, che spesso, purtroppo, sottovalutano il problema.

A proposto di Apple, ecco spiegato perché lo schermo di iPhone diventa verde dopo lo sblocco del telefono (un problema segnalato da numerosi utenti).