QR code per la pagina originale

Microsoft Teams, foto personali utilizzabili come sfondo

Microsoft Teams consente adesso di caricare foto personali da impostare come sfondi durante le riunioni programmate.

,

Microsoft Teams consente adesso agli utenti di caricare le proprie foto per sfondi personalizzati, secondo quanto annunciato dalla società in un recente post sul blog. Certo, potrebbe non essere la funzione più utile sulla piattaforma di videochiamate, ma dà quel tocco di vivacità in più durante lo smart working o la scuola online.

A ogni modo, le immagini personalizzate e gli altri effetti di sfondo sono disponibili soltanto per le riunioni programmate su Teams, secondo quanto riferito dall’azienda di Redmond. Finora, era possibile attivare un effetto per sfocare lo sfondo o utilizzare una serie di immagini preinstallate per nascondere la propria stanza disordinata agli altri partecipanti. A quanto pare, però, la nota app ha intenzione di stare al passo con la rivale Zoom, che ha registrato un’enorme crescita durante questo periodo di quarantena (nonostante i molteplici problemi di sicurezza). Zoom, infatti, consente già da tempo di utilizzare immagini personalizzate come sfondi per le videochiamate.

Bisogna però tenere conto di un aspetto importante quando si utilizzano immagini di sfondo in Microsoft Teams: la società afferma che l’effetto sfocatura (o un’immagine personalizzata) potrebbe non impedire ad altri partecipanti alla chiamata di vedere informazioni sensibili.

Oltre alle immagini personalizzate, l’azienda ha di recente integrato nuove funzionalità per gli utenti free di Microsoft Teams, inclusa la possibilità di pianificare riunioni e inviare inviti invece di utilizzare soltanto l’opzione Meet Now. Gli utenti free possono anche aggiungere sottotitoli alle loro call, e utilizzare un pulsante che gli permette di alzare la mano in Microsoft Teams.

Video:Sottotitoli live per Skype e PowerPoint