QR code per la pagina originale

Assistente Google, supporto AMP su smart display

Assistente Google migliorerà l'interazione su smart display e supporterà il formato AMP per la lettura di intere notizie e articoli.

,

Gli smart display con Assistente Google saranno in grado di accedere alle news AMP a partire da quest’estate, secondo quanto dichiarato dal colosso della ricerca. Inoltre, sono stati annunciati una serie di miglioramenti dell’assistente vocale, che renderanno le interazioni più veloci e fluide e permetteranno di ricevere risposte più precise alle domande.

Per chi non lo sapesse, il formato AMP (Accelerated Mobile Pages) è progettato per scaricare le pagine web più velocemente sui dispositivi mobile. Stando al gigante di Mountain View, la nuova funzione per le news AMP è progettata per portare “i grandi contenuti web” sugli smart display. Questi ultimi forniscono già notizie, ma finora si sono concentrati sulla visualizzazione di videoclip e sulla riproduzione di estratti di articoli piuttosto che sulla visualizzazione di interi pezzi.

Inoltre, l’azienda ha annunciato una serie di piccoli miglioramenti che dovrebbero rendere più reattiva e rapida l’interazione con il suo assistente vocale. Home Storage è una funzione che consente agli sviluppatori di memorizzare dettagli sulle interazioni dei singoli utenti con uno smart display comune, per esempio i save point individuali di alcuni giochi. Media API dovrebbe rendere più semplice l’ascolto di contenuti di lunga durata, permettendo all’utente di riprenderli da dove li aveva interrotti; infine, la Continuous Match Mode permetterà interazioni più rapide e veloci con l’assistente.

A proposito di BigG, di recente la società ha apportato il primo vero taglio di prezzo a Google Stadia, sulla piattaforma di gioco che sfrutta il cloud. Adesso è possibile acquistare la Premiere Edition con 30 euro di sconto.

Video:Vermeer arriva su Smartphone