QR code per la pagina originale

Gmail, scompaiono messaggi senza motivo: come risolvere

Molte persone hanno notato che Gmail cancella o sposta in Spam alcuni messaggi senza apparente motivo: ecco come ovviare al problema.

,

Molti utenti di Gmail hanno di recente notato che alcuni messaggi sono scomparsi, o sono stati spostati nella cartella Spam, senza motivo apparente. In realtà sono giorni che persone di tutto il mondo segnalano il problema a Google, ma a quanto pare non sarebbero i server del colosso della ricerca a causarlo.

Sembrerebbe infatti che l’inconveniente capiti a chiunque usi Posta di Windows 10, il client mail preinstallato sul sistema operativo. Tuttavia, alcuni avrebbero riscontrato il problema anche utilizzando Gmail tramite browser e Outlook. Un vero e proprio grattacapo da risolvere per coloro che stanno attendendo e-mail importanti, magari risposte a una candidatura o comunicazioni di lavoro.

Spetterà dunque a Microsoft a sistemare le cose, lo dimostra il fatto che altri sistemi operativi non hanno rilevato problemi simili. Bisognerà attendere un nuovo aggiornamento di Windows 10, che a questo punto potrebbe arrivare tra non molto tempo vista la grande necessità (qualche giorno fa, un update di Windows 10 ha risolto il bug che impediva la stampa).

Difficile dire se le e-mail cancellate torneranno visibili una volta corretto l’errore, ma intanto ci sono alcune soluzioni per limitare le possibilità che il problema si ripresenti.

Come risolvere temporaneamente il problema di Gmail

Nell’attesa che esca l’aggiornamento, gli utenti potrebbero provare a rimuovere l’account Gmail dal client Posta e il suo successivo utilizzo attraverso le impostazioni Imap manuali; in alternativa potrebbero consentire l’accesso al profilo alle applicazioni meno sicure, ma sempre previa rimozione da Posta; o ancora, è possibile creare un nuovo filtro a partire dal menu Impostazioni di Gmail su web browser, inserendo il proprio indirizzo di posta elettronica nel campo Da e poi cliccando su Crea filtro e successivamente su Non mandare mai in Spam.