QR code per la pagina originale

Twitter sta testando i DM vocali

Sembrerebbe che Twitter abbia iniziato a testare i DM vocali, dopo aver introdotto negli scorsi mesi i tweet audio.

,

Twitter ha introdotto i tweet vocali negli scorsi mesi, ma a quanto pare era solo l’inizio del ritrovato interesse del social network per qualcosa di più di un semplice testo scritto. La società ha infatti dichiarato di aver avviato i test per una funzione che consentirà agli utenti di inviare DM vocali.

Alex Ackerman-Greenberg, product manager for direct messages presso Twitter, ha così dichiarato:

Sappiamo che le persone vogliono più opzioni per esprimersi nelle conversazioni sulla piattaforma, sia pubblicamente che privatamente.

Al momento sembrerebbe che la funzione sia minimale e che consista in un semplice pulsante per avviare la registrazione e per interromperla. Sebbene i messaggi audio siano un terreno relativamente nuovo per Twitter, si tratta di una funzionalità che si può trovare ormai da tempo in tante altre app. Basti pensare a Facebook, per esempio, che permette di inviare i vocali su Messenger, Instagram e WhatsApp. Come Twitter ha sottolineato quando ha iniziato a testare i tweet audio su iOS, i messaggi vocali aggiungono un “tocco più umano” al modo in cui le persone utilizzano la piattaforma. Non è quindi una sorpresa vedere che l’azienda abbia deciso di adottare il format degli audio anche per i DM.

Una funzione molto attesa dagli utenti di Twitter è quella per modificare i propri cinguettii. Nei giorni scorsi sembrava che l’azienda la stesse testando, ma poi ha specificato trattarsi semplicemente di un bug. A quanto pare la società non ha intenzione di aggiungere un’opzione simile al social network, almeno per il momento, e ne ha spiegato i motivi.

Video:Canon EOS RP, sample video FHD 50p