QR code per la pagina originale

Covid-19, negli USA i vaccinati verranno monitorati via mobile

V-Safe è un programma di sorveglianza attiva via smartphone per monitorare gli eventuali effetti collaterali del vaccino.

,

Il Centers for Disease Control and Prevention sta studiando un nuovo sistema di sorveglianza attiva via smartphone in grado di monitorare tutti coloro che, quando sarà disponibile, faranno il vaccino contro il Coronavirus. Lo ha dichiarato Tom Shimabukuro, vicedirettore dell’Immunization Safety Office dell’organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti d’America.

V-Safe è un nuovo programma di sorveglianza attiva via smartphone che includerà anche un follow up telefonico”, ha detto l’epidemiologo durante una riunione del comitato per i vaccini dell’Fda. “E’ un modo attivo per monitorare eventuali effetti collaterali del vaccino, più rapido rispetto alla classica segnalazione spontanea del paziente”.

Il programma prevede infatti che la salute del vaccinato venga verificata quotidianamente attraverso messaggi di testo ed email per la prima settimana, e poi ogni settimana per il mese e mezzo successivo. In caso di problemi, lo riporterà immediatamente all’apposito database.

V-Safe, controllo sull’efficacia del vaccino

Ulteriori dettagli sul funzionamento del sistema, che verrà probabilmente incluso all’interno di una apposita applicazione, sono disponibili sul sito ufficiale della CDC, che lo ricordiamo è un’agenzia federale degli Stati Uniti, facente parte del Dipartimento della salute e dei servizi umani. In un passaggio del documento si può leggere:

Dopo che un vaccino sarà stato autorizzato o approvato per l’uso, dovremo monitorare che il vaccino operi in sicurezza, controllando i possibili effetti collaterali. Questo monitoraggio continuo potrà rilevare eventi avversi che potrebbero non essere stati osservati durante gli studi clinici”.

Con questo sistema, se si verificasse un evento imprevisto, gli esperti potranno studiarlo rapidamente per valutare se si tratta di un vero problema di sicurezza dello stesso vaccino, oppure di un reazione di tipo individuale dovuta a altri fattori. Per gli scienziati del Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie, questo monitoraggio risulterà fondamentale per garantire che i benefici continuino a superare i rischi per le persone che riceveranno i vaccini.

Video:Samsung Galaxy, l’evoluzione dell’interfaccia