Sony: “PS5 sarebbe sold out anche senza pandemia”

PS5, secondo Sony, avrebbe fatto il tutto esaurito anche senza pandemia e il CEO spiega le difficoltà incontrate.

Parliamo di

Il CEO di Sony Interactive Entertainment (SIE), Jim Ryan, ha confermato che PS5 è completamente sold out nonostante la società si sia impegnata per avere scorte sufficienti. Ha aggiunto inoltre che crede che la carenza di unità ci sarebbe stata anche senza pandemia.

A ogni modo, nonostante il successo della console, prepararne il lancio nel bel mezzo di una pandemia è stata una sfida che “non consiglierebbe” a nessun altro. Ryan ha così affermato:

Abbiamo venduto tutto. Assolutamente tutto. Ho trascorso gran parte dell’ultimo anno cercando di essere sicuro di poter generare una domanda sufficiente per il prodotto. E ora… sto dedicando molto più tempo a cercare di aumentare l’offerta per soddisfare quella domanda.

Il momento più difficile a causa dalla pandemia è stato in pre-produzione, secondo Ryan. Poiché non si poteva viaggiare e c’erano tante restrizioni in vigore. Ryan è stato sollevato dal successo della console durante un anno difficile, ma alla fine ha detto che le vendite sarebbero probabilmente state le stesse anche se le persone non fossero rimaste bloccate in casa. Ryan ha quindi affermato:

Il modo in cui l’abbiamo portato sul mercato avrebbe potuto essere leggermente diverso, ma il risultato finale sarebbe stato lo stesso. Potevamo averne altre da vendere, ma non molte; i ragazzi dal lato produzione/manifattura hanno fatto miracoli.

A proposito delle unità acquistate al Day One, alcuni utenti nei giorni scorsi hanno segnalato delle truffe ad Amazon: più di qualcuno si è infatti visto recapitare a casa la scatola di PS5 con un contenuto diverso, come cibo per animali domestici, un massaggiatore per i piedi e un sacchetto di bulgur.

Ti potrebbe interessare