LG dice addio al settore degli smartphone

Dopo settimane di indiscrezioni, LG ufficializza la chiusura della divisione smartphone. È la fine di un’era per la tecnologia mondiale.

Gli ultimi smartphone prodotti da LG non hanno sortito l’effetto sperato, complice anche l’idea di sperimentare e provare a cambiare un settore già saturo da tempo, e così, dopo aver accumulato perdite su perdite, LG Electronics ha deciso di chiamarsi fuori.

L’azienda coreana ha comunicato con una nota la chiusura della divisione smartphone di LG, in rosso senza eccezioni dal 2015 ad oggi e riuscita ad accumulare perdite – secondo un report di Counterpoint – di oltre 3,8 miliardi di euro. Neanche gli ultimi LG Velvet e Wing sono riusciti a fare il miracolo e con questi due smartphone si chiude l’esperienza di LG in questo settore.

La chiusura della divisione smartphone di LG, approvata dal consiglio di amministrazione, diventerà effettiva dal 31 luglio prossimo. Tutti gli smartphone di LG attualmente in commercio in Italia e nel resto del Mondo resteranno in vendita fino ad esaurimento scorte – ma aspettiamoci qualche sconto da capogiro nelle prossime settimane – e una volta chiusa la divisione LG continuerà a fornire agli utenti supporto tecnico e aggiornamenti con modalità che potranno variare da Paese a Paese.

LG ha già precisato che continuerà a sfruttare l’esperienza maturata nel settore mobile concentrandosi su tecnologie legate all mobilità, a cominciare dalla tecnologia 6G.

Ci saranno inevitabilmente dei licenziamenti, ma la nota di LG spiega che tutto sarà gestito a livello locale, Paese per Paese, in data ancora da definire.

Ti potrebbe interessare