Amazon cancella il gioco MMORPG sul Signore degli Anelli

Amazon Game Studios stacca la spina al videogioco MMORPG ambientato nell’universo del Signore degli Anelli di Tolkien.

Il Signore degli Anelli, l’attesissima serie tv di Amazon in produzione dal 2018 arriverà su Prime Video entro la fine di questo 2021 con una prima stagione composta da otto episodi tra i più costosi di sempre, ma ad accompagnare la serie TV non ci sarà il videogioco MMORPG annunciato nel 2019 proprio dagli Amazon Game Studios.

L’atteso titolo, che nei piani di Amazon sarebbe stato un free-to-play per PC e console, avrebbe dovuto vedere la luce in collaborazione con Athlon Games, azienda di proprietà del colosso cinese Leyou, che nel frattempo è stato acquisito da un altro colosso cinese, Tencent Holdings, lo scorso dicembre.

Tra i risultati di questa acquisizione ci sarebbe anche la cancellazione di quello che almeno sulla carta era un progetto molto ambizioso, un MMORPG gratuito ambientato molto tempo prima degli eventi narrati ne Il Signore degli Anelli, con terre, personaggi e creature mai viste prima nell’universo di Tolkien.

Il videogioco, però, non vedrà mai la luce. Lo scorso dicembre un portavoce di Amazon Game Studios aveva anticipato che non vi erano certezze sul futuro del titolo e in queste ore Bloomberg ha dato la conferma: il team che da tempo stava lavorando al videogioco si concentrerà su altri progetti, sempre in campo videoludico.

Di fronte a questa spiacevole notizia, soprattutto per i fan dell’universo di Tolkien, prosegue senza grandi intoppi la lavorazione de Il Signore degli Anelli: Gollum, gioco d’azione-avventura sviluppato e pubblicato da Daedalic Entertainment e in arrivo nel corso del 2020 su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e Nintendo Switch.

Ti potrebbe interessare