Microsoft Inspire 2021, ecco tutti i principali annunci

Tutte le novità, nel segno del cloud, che Microsoft ha presentato durante la conferenza annuale dedicata all’ecosistema dei suoi partner.

Microsoft Inspire è la conferenza annuale dedicata all’ecosistema di partner Microsoft, composto a livello globale da 400.000 partner che impiegano oltre 22 milioni di professionisti, contribuendo ai progetti di trasformazione digitale delle imprese in tutto il mondo, nonché a oltre il 95% del fatturato di Microsoft, direttamente o in partnership con l’azienda.

L’evento è stato l’occasione per presentare numerose novità e aggiornamenti che fanno leva sul cloud computing per offrire nuove opportunità a supporto dell’evoluzione degli ambienti di lavoro ibridi, fornendo le massime garanzie di sicurezza e affidabilità. Di seguito, una sintesi dei principali annunci:

  • È stato presentato Microsoft Cloud for Sustainability, la nuova offerta verticale pensata per aiutare le organizzazioni di ogni settore a ridurre il proprio impatto ambientale e a raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità. Arriverà in preview nel corso dei prossimi mesi e permetterà alle aziende di registrare, rendicontare e ridurre le proprie emissioni.
  • Microsoft ha presentato il proprio impegno 100/100/0: entro il 2030, l’azienda si impegna, infatti, a coprire il 100% del proprio consumo energetico, per il 100% del tempo, con l’acquisto di energia a zero emissioni di carbonio.
  • Creazione di app collaborative con Microsoft Teams e Dynamics 365: in questa nuova categoria di app collaborative, i clienti possono restare sempre aggiornati sulle attività accedendo ai dati di Dynamics 365 direttamente in Teams, senza costi aggiuntivi. I permessi e le regole di accesso potranno essere configurati per garantire che solo gli utenti idonei possano accedere ai dati. Inoltre, i partner hanno la possibilità di portare tutte le loro innovative capacità di business e verticali nell’applicazione Teams.
  • Microsoft Viva si arricchisce di nuove integrazioni con oltre 20 partner, che permettono ai clienti di connettersi senza soluzione di continuità ai sistemi e agli strumenti utilizzati quotidianamente direttamente all’interno delle esperienze Viva.

  • Microsoft 365 Lighthouse, ora in preview pubblica, e Project “Orland” per Microsoft 365, entrato in preview limitata, aiuteranno i partner a offrire servizi gestiti per la sicurezza e a identificare nuove opportunità di crescita. Microsoft 365 Lighthouse aiuta i managed service provider a proteggere dispositivi, dati e utenti presso le PMI che hanno scelto Microsoft 365 Business Premium. Project “Orland”, invece, è una nuova esperienza di Partner Center che consente ai partner CSP di ottenere utili insight sui propri clienti per migliorarne la gestione.
  • Sono stati introdotti nuovi benefit per gli ISV che desiderano realizzare e offrire app per Microsoft Teams e Viva dedicate al Modern Work.
  • In occasione del secondo anniversario del lancio del programma Business Applications ISV Connect – che offre piattaforme, risorse e supporto agli ISV per sviluppare, pubblicare e offrire le proprie applicazioni – Microsoft ha annunciato nuove semplificazioni e migliorie che consentono di ridurre il tempo di sviluppo, accelerare il go to market, differenziare le proprie soluzioni ed espandere più efficientemente il proprio business in nuovi mercati.

A questi si aggiunge ovviamente la presentazione di Windows 365, il nuovo servizio cloud che offre alle aziende di tutte le dimensioni un nuovo modo di sperimentare Windows 10 o Windows 11, portando il sistema operativo sul cloud di Microsoft, e trasferendo l’intera esperienza – app, dati e impostazioni – sui dispositivi personali o aziendali

Ti potrebbe interessare