Microsoft, Windows 10 fa il record di utenti

Microsoft al settimo cielo, gli utenti attivi quotidiani di Windows 10 sono oltre 1,3 miliardi: +300 milioni quelli nuovi in un anno.

Parliamo di

Sono oltre 1,3 miliardi gli utenti attivi quotidiani di Windows 10. Lo ha rivelato Microsoft in occasione del suo ultimo rapporto finanziario. Secondo i dati forniti dal colosso di Redmond, in poco più di un anno si sono aggiunti 300 milioni di nuovi utenti a quelli già attivi. Un vero e proprio boom, dunque, che lascia presagire un ulteriore e importante incremento entro fine anno.

Windows 10, Microsoft lavora al restyling entro il 2021

Windows 10, tra l’altro, subirà un restyling grafico entro la fine del 2021. Secondo indiscrezioni, infatti, Microsoft starebbe lavorando da tempo a un nuovo look del suo sistema operativo, come confermato da un nuovo indizio emerso nei giorni scorsi, ovverosia un annuncio di lavoro che Microsoft ha pubblicato per ricercare uno sviluppatore per il team Windows Core User Experiences, e in grado di occuparsi di un “ringiovanimento radicale” dell’interfaccia grafica del sistema operativo.

In questo modo l’azienda di Redmond conta di incentivare anche i clienti più affezionati al vecchio ma sempre amato Windows 7 a passare al nuovo OS. Nonostante il supporto ufficiale al vecchio sistema operativo sia cessato, sono ancora 100 milioni i PC che lo hanno installato sui propri hard disk, a conferma di come parecchie persone facciano fatica ad abbandonare le vecchie abitudini per adattarsi alle nuove. Ricordiamo che Microsoft sta anche lavorando a Windows 10X, la versione del sistema operativo per dispositivi col doppio schermo.

Questo OS dovrebbe arrivare entro fine 2021, in tempo per poter essere sfruttati dai primi dispositivi a singolo schermo in grado di supportarlo per uso business e nel campo dell’educazione, che dovrebbero arrivare nella primavera del 2021. Per poterlo invece vederlo all’opera su un device dual-screen, bisognerà invece attendere il 2022 con l’arrivo, si spera, del Surface Neo. Il dispositivo pieghevole, annunciato durante l’evento hardware Surface di ottobre 2019 di Microsoft, doveva arrivare quest’anno, ma il suo rilascio è stato rinviato a data da destinarsi” pare per non meglio precisati problemi di progettazione.

Ti potrebbe interessare