Tesla Bot, cosa sappiamo dei robot umanoidi di Elon Musk

Elon Musk annuncia la realizzazione di robot umanoidi targati Tesla nel corso del 2022. Ecco cosa sappiamo di questa idea rivoluzionaria.

Non solo auto elettriche, pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico. Il CEO di Tesla Elon Musk ha confermato in queste ore che l’azienda sta lavorando ad un robot umanoide, nome in codice Optimus o Tesla Bot, che potrebbe vedere la luce nel corso del 2022.

Forte dell’esperienza maturata da Tesla con le macchine automatizzate nelle proprie fabbriche, così come con l’hardware e il software alla base del sistema Autopilot di cui sono dotate le auto elettriche di casa Tesla, l’azienda di Musk punta a realizzare dei robot umanoidi in grado di svolgere dei compiti considerati poco sicuri, noiosi o ripetitivi per gli esseri umani.

Credo essenzialmente che nel futuro il lavoro fisico sarà una scelta. Se vorrai farlo, potrai.

Parola di Elon Musk. Il sito ufficiale di Tesla ci dà già un primo assaggio di quello che potrebbe essere il robot umanoide dell’azienda: 172 centimetri di altezza, 56 chilogrammi di peso e uno schermo su quello che potremo definire il viso dell’umanoide.

tesla robot

Non è certo la prima volta che Tesla ed Elon Musk si lanciano in annunci rivoluzionari sulla carta, ma non sempre gli obiettivi fissati dall’azienda sono stati raggiunti. Dalla ricarica completa della batteria dell’auto in 90 secondi al cosiddetto Battery Swap annunciato nel 2013, la storia di Tesla è costellata di annunci disattesi e in tanti si stanno chiedendo se anche questo robot umanoide riuscirà a vedere la luce del sole o se resterà un progetto innovativo e rivoluzionario soltanto in teoria.

Ti potrebbe interessare