In Cina oltre un miliardo di utenti naviga su Internet

Secondo i dati della China Statistical Report on Internet Development, a giugno in Cina il numero di utenti Internet ha superato un miliardo.

Secondo i dati della della quarantottesima edizione del China Statistical Report on Internet Development, in Cina il numero di utenti Internet ha superato quota un miliardo nel mese di giugno 2021. In relazione alle statistiche divulgate dalla China Internet Network Information Center (o CNNIC), l’agenzia amministrativa responsabile degli affari del registro dei domini .cn che opera sotto la principale autorità di controllo di Internet nel Paese, ovverosia The Cyberspace Administration of China, il numero di internauti cinesi ha raggiunto quota 1,011 miliardi, con un tasso di penetrazione sulla Rete pari al 71,6%.

Cina, un Paese di internauti

I cinesi si connettono alla Rete principalmente dagli smartphone, e lo fanno per fare acquisti, informarsi, guardare video, giocare o socializzare tra loro. Spazio ovviamente anche all’utilizzo per lo smart working e lo studio. Il rapporto rivela inoltre che il crescente accesso a Internet ha contribuito a fare di quella cinese la più grande società digitale al mondo. D’altronde il governo di Pechino punta molto sul web e sullo sviluppo tecnologico per rafforzare l’economia attraverso la crescita e l’evoluzione del digitale.

Il piano, secondo quando pubblicato giorni fa dal China Science Daily, prevede che la Cina si concentri sulle migliori tecnologie mondiali e promuova l’integrazione di quella digitale nell’economia reale, con l’obiettivo di applicare ai settori industriali tradizionali le nuove tecnologie Internet e le innovazioni, come quelle legate alla ricerca e allo sviluppo di chip di fascia alta legati al 6G e dispositivi di memoria.

Lo scorso maggio l’Istituto di Fisica dell’Accademia Cinese delle Scienze ha annunciato di aver scoperto un nuovo meccanismo per sviluppare dispositivi di memoria non volatile ad altissima velocità. Le memorie informatiche come queste, in grado di mantenere le informazioni anche quando non vengono alimentate, offrono la massima efficienza energetica, la non volatilità dei dati, un accesso rapido ed un basso costo generale, e quindi il loro sviluppo ha avuto e avrà sempre più un ruolo chiave nell’innovazione elettronica.

Ti potrebbe interessare