Nintendo riduce il prezzo di Nintendo Switch in Europa

La nuova Nintendo Switch Modello OLED è in arrivo e Nintendo ha ridotto in via definitiva il prezzo della console tradizionale.

Parliamo di

La nuova Nintendo Switch modello OLED annunciata lo scorso luglio è in dirittura d’arrivo e in casa Nintendo hanno deciso di ridurre in via definitiva il prezzo della versione della popolare console che abbiamo apprezzato e amato in questi ultimi anni. La riduzione di prezzo, al momento prevista soltanto per il mercato europeo, Italia compresa, è di 30 euro: non più 329,99 euro, ma 299,99 euro.

I rivenditori si stanno adeguando in queste ore alle direttive di Nintendo che, almeno per ora, non prevedono riduzioni di prezzo anche per la Nintendo Switch Lite, che resta in vendita con un prezzo suggerito dall’azienda di 219,99 euro. Amazon sta già intervenendo proponendo la console tradizionale in offerta a 289 euro per la versione Blu/Rosso Neon e 286,20 euro per la versione Grigia.

Nintendo Switch (Grigio)

La confezione contiene: console, base per Nintendo Switch, un Joy-Con sinistro (grigio), un Joy-Con destro (grigio), impugnatura joy-con e alimentatore.

Tre fasce di prezzo per le console di Nintendo Switch

Con l’arrivo di Nintendo Switch modello OLED i clienti avranno così tre diverse fasce di prezzo per le console di Nintendo. Chi cerca il massimo della mobilità e non ha intenzione di usare la console collegata alla TV di casa può optare per la piccola e leggera Nintendo Switch Lite, mentre dal 7 ottobre prossimo chi vorrà il meglio che Nintendo ha da offrire potrà scegliere il nuovo modello in vendita da 349,99 euro, mentre con un risparmio di 50 euro ci si potrà portare a casa la Nintendo Switch più classica.

La nuova console vanta uno schermo OLED con colori più intensi e contrasto elevato, e aumenta anche di dimensioni: 7 pollici contro i 6,2″ della versione attualmente in commercio, anche se le dimensioni finali della console restano invariate grazie ad una cornice più sottile che ha permesso a Nintendo di ottimizzare al meglio la parte principale e frontale di Switch.

Anche lo stand di Nintendo Switch aumenta sensibilmente di dimensioni e ci permette di regolare con più libertà l’angolo di visualizzazione così da rendere perfetta l’esperienza di gioco a seconda della superficie su cui posizioneremo la console.

Ti potrebbe interessare