TikTok, nuovi strumenti contro l’hate speech, anche nelle live

TikTok continua a lavorare per proteggere sempre di più gli utenti da comportamenti offensivi o inappropriati.

Parliamo di

TikTok continua ad aggiornarsi per tentare di rendere la piattaforma più sicura e gradevole quindi da frequentare per tutti i suoi utenti, attraverso una vera e propria battaglia contro ogni forma di bullismo e molestie online. Di recente, oltre alla rimozione di contenuti e alla conferma dell’impegno a combattere i contenuti antisemiti, il noto social ha anche invitato la community a personalizzare la propria esperienza su TikTok sfruttando quegli strumenti e quelle risorse a loro disposizione, atti a filtrare i commenti dei propri contenuti, eliminando e segnalando più interventi alla volta e a bloccare più account insieme.

Più controllo sui commenti, anche per TikTok LIVE

Non solo “repressione”, però: TikTok cerca anche di “dialogare”, spiegare e far capire a chi utilizza parole offensive nei confronti di altri utenti, dove sta sbagliando e cercare di fargli quindi prendere una certa consapevolezza dell’errore. In tal senso ha quindi aggiunto dei messaggi che invitano le persone a considerare l’impatto delle loro parole in eventuali contenuti denigranti o commenti che violano le sue policy. Grazie a questi messaggi, il social fa sapere che 4 utenti su 10 hanno deciso cancellare la prima versione e sostituirla con contenuti e messaggi più adatti.

Presto verranno inoltre introdotte nuove funzioni, come la possibilità di silenziare commenti e domande durante i livestream. Per gli sviluppatori è importante garantire agli utenti un’esperienza sicura anche nei TikTok LIVE.

In questo modo il creator che ospita la LIVE o una sua persona di fiducia potranno silenziare temporaneamente uno spettatore che fa commenti inappropriati per qualche secondo o minuto, o per tutta la durata del LIVE. Indipendentemente dalla durata, se un account viene silenziato verrà rimossa anche l’intera cronologia dei commenti. Gli autori possono già disattivare i commenti o limitare quelli potenzialmente dannosi utilizzando come filtro delle parole chiave. TikTok si augura così che questi nuovi strumenti consentano agli autori delle LIVE e al loro pubblico di vivere esperienze sempre più sicure e divertenti.

Ti potrebbe interessare