MWC 2022, Huawei annuncia il Super Device per lo Smart Office

La Cross-Device Collaboration pensata da Huawei rende la connessione tra i dispositivi più fluida e semplice per il lavoro.

In occasione del Mobile World Congress 2022, Huawei annuncia il Super Device per lo Smart Office, ovverosia una nuova soluzione che migliora notevolmente la connettività e la collaborazione tra i dispositivi Huawei supportati. La soluzione, basata sul software, è in linea con l’obiettivo dell’azienda cinese di costruire per i suoi dispositivi una Seamless AI Life, ovvero un’esperienza d’uso ancora più interconnessa e intelligente.

La Cross-Device Collaboration di Huawei

Il Super Device porta gli utenti al livello successivo della tecnologia, della produttività e del divertimento. Il supporto per la funzionalità Super Device si estenderà ai modelli precedenti di PC Huawei, a patto che gli utenti aggiornino all’ultima versione. Per migliorare continuamente le esperienze degli utenti, sia al lavoro che nell’intrattenimento, l’azienda prevede di continuare ad aggiungere il supporto su più dispositivi, a partire dai nuovi esposti a Barcellona per i visitatori della fiera.

L’integrazione dell’ecosistema è un’altra capacità fondamentale dello Smart Office. Con le app mobile che si distinguono nelle esigenze di consumo di contenuti, Huawei Mobile App Engine porta ai PC del brand l’accesso alla ricchezza della AppGallery, con popolari applicazioni per la produttività e l’intrattenimento.

La Cross-Device Collaboration rende la connessione tra i dispositivi più fluida e semplice e Huawei è pronta ad abbattere le barriere tra dispositivi con il Super Device, lanciato per la prima volta nel 2021, all’interno dello Smart Office, permettendo a tutti i dispositivi tra loro compatibili di lavorare come un solo dispositivo. Poiché i consumatori possiedono sempre più dispositivi intelligenti, gli utenti si trovano spesso a destreggiarsi tra due ecosistemi diversi e frammentati: computer portatili per il lavoro e smartphone per l’intrattenimento.

In mancanza di dispositivi singoli che supportano completamente tutte le esigenze quotidiane di un utente, la capacità dei dispositivi di sfruttare i punti di forza dell’altro e creare un’unica esperienza unificata è diventata più importante che mai. Questo fattore è particolarmente importante se si considera la crescente richiesta di mantenere la produttività mentre si è in movimento.

Ti potrebbe interessare