Apple vorrebbe togliere tutte le porte dai futuri iPhone

Secondo quanto si apprende, sembra che Apple abbia intenzione di realizzare un iPhone completamente privo di porte di ricarica nel prossimo futuro.

L’adozione da parte di Apple della porta di ricarica Lightning ha attirato molta attenzione. L’Unione Europea e molti paesi stanno esortando la mela a passare all’interfaccia di ricarica unificata di tipo C. In precedenza, diversi studenti di scienze e ingegneria hanno provato a realizzare delle unità prototipali di melafonino con porta Type C al seguito.

Tuttavia, Apple non sembra essere interessata da tutto ciò. Anche perché non può rifiutare i requisiti delle agenzie di regolamentazione in vari paesi; ecco perché sta effettivamente guadagnando tempo. La società vuole utilizzari vari metodi e motivi per ritardare l’attuazione degli adeguamenti.

Apple: in futuro nessuna porta, solo ricarica MagSafe

Ad oggi, ora ci sono molti rapporti secondo cui Tim Cook, il CEO di Apple, starebbe pensando di considerare l’eliminazione totale della porta di ricarica dell’iPhone. In futuro, infatti, l’iPhone potrebbe utilizzare solo la ricarica wireless.

Sebbene non ci siano dichiarazioni ufficiali su questo rapporto, c’è un’alta probabilità che ciò possa accadere per i seguenti motivi:

  • Le politiche di vari paesi/regioni richiedono un’interfaccia di tariffazione unificata;
  • L’annullamento della porta di ricarica può fornire più spazio interno per l’iPhone da destinare, per esempio, ad una batteria più capiente o SoC più grandi (ergo, performanti);
  • Il costo dell’adeguamento al tipo C sarà maggiore;
  • L’applicazione della tecnologia di ricarica wireless è ormai matura;
  • Il layout dell’hardware di ricarica wireless di Apple è sostanzialmente completo.

È molto probabile che l’interfaccia di ricarica dell’iPhone venga eliminata prima o poi. Che si tratti di un dispositivo iOS o Android, la wireless charging è destinata a essere il trend degli anni a venire.

Ma non mancano i problemi: nell’era della ricarica wireless, lo sviluppo è un po’ lento. In Cina, sebbene la tecnologia di ricarica wireless raggiunga i 120 W, esiste una legge che impedisce l’uso della suddetta oltre i 50 W.

Mentre Apple è in ritardo in questo settore. Un esempio? iPhone 13 Pro Max impiega 1 ora e 45 minuti per raggiungere il 100%, un valore piuttosto deludente in un settore in cui la maggior parte dei flagship Android si ricarica completamente in 30 minuti.

Ti potrebbe interessare