Gli italiani, lo smartphone e la fotocamera

Su richiesta di realme, la società AstraRicerche ha condotto un'interessante analisi sui comportamenti degli italiani con la camera dei propri smartphone.
Su richiesta di realme, la società AstraRicerche ha condotto un'interessante analisi sui comportamenti degli italiani con la camera dei propri smartphone.

La società AstraRicerche ha condotto uno studio sugli utilizzi della fotocamera degli smartphone da parte degli italiani. A commissionare questa ricerca è stata l’azienda Realme, in virtù del debutto della nuova serie 9.

Lo smartphone: come viene utilizzato dagli italiani?

La ricerca si chiama “Dal tramonto all’alba: la passione degli italiani per la mobile photography” e ha visto la partecipazione di 1005 persone di tutto lo stivale aventi un’età compresa fra i 15 e i 65 anni.

È subito emersa l’importanza estrema dello smartphone nella vita di ognuno, nei vari aspetti personali, relazionali e professionali. E in tutto ciò, estrema importanza la ottiene anche la fotografia mobile. Per l’86% degli intervistati, uno scatto serve per “ricordare il momento”. Inoltre, il 38,4% scatta fotografie più volte al giorno, mentre il 20,6% delle persone quasi ogni giorno. La fascia 15-35 è la più attiva, con le donne che realizzano più immagini degli uomini.

Molto spesso si usa la fotografia da telefono per autoesibirsi sui social: non solo per conservare ricordi, ma anche per condividere con gli altri momenti della vita privata. Spesso gli italiani scattano per stampare le foto: il 20,2% delle persone arreda la propria casa con quadri e oggetti di arredo derivanti dalle immagini realizzate.

Ma cosa amano fotografare gli italiani?

In primo luogo non troviamo immagini personali e al cino, ma paesaggi, tramonti e persone. Vediamo poi cieli stellati, panorami notturni, acquisti derivanti da momenti di shopping e altro. I momenti della giornata preferiti? Alba e tramonto.

Un italiano su due fotografa i monumenti, le opere di architettura e gli edifici. Il picco degli scatti si registra verso sera, precisamente dopo il tramonto. Ecco perché è sempre più importante avere sensori in grado di catturare la luce anche nelle condizioni più difficoltose.

Si nota anche che gli attuali software presenti negli smartphone non soddisfano in toto le esigenze delle persone, salvo rare eccezioni. Le immagini prodotte sono spesso artefatte, digitali o scadenti.

Avere una lente in grado di scattare foto con qualità premium anche di notte è uno dei desideri degli italiani per il comparto fotografico di un device. Proprio questa caratteristiche è il vanto dei nuovi realme 9 Pro e 9 Pro+.

Citiamo infine che le modalità di scatto preferite sono: panorama, Night Mode e ultra-wide.

AstraRicerche ha infine evidenziato 5 tipologie di utenti:

  • I ritrattisti;
  • Gli occasionali;
  • I paesaggisti espressionati;
  • I nottambuli nostalgici;
  • I narratori di dettagli.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti