Microsoft strapperà Verizon dalle mani di Google?

Le leggi del libero mercato favoriscono la concorrenza e la possibilità di scegliere tra molteplici varietà di offerta e Microsoft, fin dalla sua nascita, ha sfruttato in più direzioni questa possibilità. Da principio come tiranno del PC e ora, da quando è entrato nel mercato Web, cercando in ogni modo di spodestare BigG dal suo trono.

Negli ultimi mesi, la casa di Redmond, ha intrapreso una dura battaglia sul campo dell’advertising on line, sferrando in questi ultimi giorni un altro ostile colpo al suo grande rivale.

Venerdì scorso, infatti, stando a quanto scrive l’autorevole WSJ (riportato da Webnews), la compagnia di Redmond avrebbe offerto i suoi servizi alla Verizon Wireless (joint venture tra Verizon e Vodafone), interponendosi tra l’accordo che quest’ultima e Google stanno ormai discutendo da mesi.

Secondo indiscrezioni, Microsoft, approfittando dei problemi sollevati dall’antitrust USA riguardo all’accordo pubblicitario (poi saltato) con Yahoo, avrebbe offerto all’operatore di telefonia mobile una divisione più generosa delle entrate e la garanzia di maggiori pagamenti.

Nonostante non sia ancora arrivato un commento ufficiale dai portavoce delle tre società interessate, il prestigioso quotidiano statunitense sarebbe pronto a scommettere che la joint venture sarebbe propensa a mandare a monte le trattative con Google per guardare verso gli orizzonti di Redmond.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti