Perché il nuovo OPPO Find X5 può essere un serio contendente di iPhone

OPPO, con il suo ultimo flagship cinese Find X5/X5 Pro, intende lanciare il guanto di sfida ad Apple. Riuscirà a spodestare il colosso di Cupertino?
OPPO, con il suo ultimo flagship cinese Find X5/X5 Pro, intende lanciare il guanto di sfida ad Apple. Riuscirà a spodestare il colosso di Cupertino?

OPPO vuole sfidare Apple a livello globale, grazie alla nuova proposta di punta, il super flagship di lusso Find X5 Pro. Il telefono è apepna stato presentato dal colosso cinese.

OPPO: con Find X5 Pro parte la sfida ad Apple

Di fatto, dopo che Xiaomi si è impegnata a sfidare in modo aggressivo la mela all’inizio di questo mese, anche il marchio cinese di smartphone OPPO ha in programma di competere direttamente con Apple su scala globale con un’ondata di dispositivi premium, a partire dal Find X5 appena annunciato.

L’OEM è attualmente il quarto fornitore di smartphone al mondo, ma in seguito alla fusione con OnePlus, la società ha rinnovato lo zelo per la creazione di telefoni di fascia alta destinati ai mercati internazionali.

Secondo Zhang Zhouchuan, vicepresidente delle vendite e dell’assistenza all’estero della società, l’azienda prevede di utilizzare la sua serie di dispositivi Find e i chipset progettati su misura per entrare nel segmento premium attualmente dominato da Apple e Samsung.

Proprio ieri infatti, ha annunciato oggi il suo ultimo smartphone di punta, il Find X5 Pro, dotato di Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 e del processore di immagini MariSilicon X realizzato dall’azienda.

Il chip è progettato per aumentare le capacità della fotocamera e migliorare le performance nei video in condizioni di scarsa illuminazione. Il prezzo della serie Find X5 è un po’ elevato e si pone a confronto direttamente con le lineup di iPhone 13 e con il Galaxy S22 Ultra di Samsung.

Oltre al processore di immagini MariSilicon X nel Find X5, la società afferma che sta progettando altri chip personalizzati per migliorare funzioni specifiche, incluso uno per migliorare la gestione della ricarica rapida.

Sebbene la società sia stata colpita dalla carenza globale di chip, Zhang ha affermato di aver stanziato il suo inventario di chip per dare la priorità ai modelli premium nei mercati chiave e si aspetta che i problemi di fornitura si allentino a metà dell’anno.

OPPO prevede che le vendite dei suoi modelli di fascia alta, comprese le serie Find e OnePlus, raddoppieranno anno dopo anno nel 2022 grazie alla rapida crescita in Europa occidentale e Sud America.

Come Xiaomi, la compagnia sta cercando di colmare il vuoto lasciato da Huawei, che in precedenza era il più grande fornitore di smartphone della Cina prima di essere costretto a ritirarsi dal mercato statunitense.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti