QR code per la pagina originale

Amazon Echo Show: uno schermo HD da 10"per Alexa

Echo Show unisce tutte le funzionalità smart di Alexa, l'assistente virtuale di Amazon, a un ampio display da 10 pollici e a un audio Dolby stereo.

8,4
  • Recensione
Prezzo

€ 230

In offerta su Amazon

€ 229

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design8,5
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8
Pro

Design, buon display, buona sensibilità dei microfoni, buona qualità audio dolby

Contro

Le skill video disponibili sono ancora poche

Di , 26 Febbraio 2019

Solo poche settimane fa Amazon aveva ampliato la già ricca famiglia di dispositivi smart con il lancio di Echo Input, ma le ambizioni del colosso di Seattle di portare il proprio assistente vocale Alexa nelle case degli italiani non si fermano qui, ed infatti siamo già a presentarvi un nuovo prodotto appena arrivato sugli scaffali virtuali dello store italiano: Amazon Echo Show combina uno smart speaker con un tablet da 10 pollici e aggiunge nuove ed interessanti applicazioni ad Alexa. Vediamole nella nostra recensione.

Caratteristiche ()

Come per gli altri dispositivi della famiglia Echo, all’interno della confezione di Echo Show troviamo solo l’essenziale: il dispositivo e un alimentatore di rete da 30 Watt.

La parte frontale dii Echo Show, delle dimensioni di 246*174mm, ospita l’ampio display da 10,1” con risoluzione HD 1280*800 e luminosità di 450 nit, al di sopra del quale trovano posto una fotocamera da 5MP e 4 fori per altrettanti microfoni a lungo raggio. La profondità massima è di 107mm, con una forma irregolare e ricoperta di tessuto color sabbia o antracite, ed il peso di 1755 grammi. Sulla parte superiore ci sono i tasti volume su/giù e il tasto per disattivare microfono e fotocamera, oltre ad altri quattro microfoni a lungo raggio che portano ad un totale di ben otto microfoni. Sul retro sono posizionati la porta di alimentazione, una porta microUSB (che non può essere usata per l’alimentazione) e uno slot per lucchetto Kensington. Assente il jack audio da 3,5mm che troviamo in tutti gli altri Echo.

All’interno di Echo Show sono presenti una coppia di altoparlanti stereo al neodimio da 50mm e da 10 Watt ciascuno con Dolby Audio, più un radiatore passivo per enfatizzare i bassi. Le connettività includono il WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band con doppia antenna e tecnologia MIMO (Multiple Input, Multiple Output) per migliorare la qualità della connessione e il Bluetooth 4.2 per trasmettere l’audio di Echo Show ad un sistema esterno o per utilizzarlo come speaker collegato ad uno smartphone. Presente, come visto per Echo Plus, anche un Hub Zigbee (802.15.4) per connettersi a dispositivi smart domestici quali lampadine e sensori.

Il cuore di Amazon Echo Show è un processore Intel Atom x5-Z8350, corredato da 2GB di RAM e da 8GB di memoria di archiviazione, mentre il sistema operativo è una variante del Fire OS già visto sui tablet della linea Fire, quindi basato su Android, ma non è possibile installare manualmente applicazioni.

Prezzo ()

Echo Show è disponibile su Amazon al prezzo di €229,99. Disponibile anche un supporto per regolare la posizione del device e orientare meglio la telecamera, al prezzo di €29,99. Al momento è presente anche un bundle che, allo stesso prezzo di un Echo Show, aggiunge una lampadina smart Philips Hue bianca.

Recensione ()

Echo Show era l’unico dei dispositivi smart di Amazon lanciati nei mercati europei ma che ancora mancava all’appello nel nostro paese, quindi ci aspettavamo il suo arrivo entro i primi mesi dell’anno. Avevamo avuto un primo assaggio delle funzionalità di Alexa associate a un display con Echo Spot, prodotto particolarmente indicato per la camera da letto, e adesso possiamo finalmente viverle appieno su un display di dimensioni superiori.

La prima configurazione del device è ancora più semplice che negli altri Echo: una volta collegato il cavo di alimentazione basta seguire le indicazioni a schermo per collegarsi alla rete WiFi e inserire le proprie credenziali Amazon. Pochi semplici passi e il nostro nuovo Show sarà pronto all’uso.

Naturalmente il cuore di Echo Show è la stessa intelligenza artificiale che già conosciamo e apprezziamo, quindi possiamo chiedere ad Alexa di riprodurre una playlist musicale, le ultime notizie, di rispondere ad alcune domande o gestire la nostra smart home. Come già visto per Echo Plus, l’hub Zigbee integrato permette di controllare lampadine e sensori compatibili senza bisogno di acquistare un gateway dedicato,

Dove Echo Show si differenzia è ovviamente per la presenza del display. Con una semplice richiesta vocale sarà adesso possibile guardare un film o una serie da Amazon Prime Video (naturalmente è necessario essere iscritti a Prime), cercare una ricetta o consultare le recensioni di hotel e ristoranti in una specifica località. Possiamo visualizzare le copertine o i testi della musica in ascolto, le immagini del videogiornale o del meteo, e anche navigare in rete utilizzando Amazon Silk o Firefox, i due browser preinstallati. Purtroppo non è possibile visualizzare video da YouTube in maniera nativa a causa dell’assenza di una skill dedicata, ma è possibile farlo utilizzando uno dei due browser internet inclusi. In questo caso suggeriamo di utilizzare la versione TV digitando youtube.com/tv su Firefox per avere un’interfaccia più adatta al display di Echo Show e vedere intere playlist a schermo intero. È comunque in arrivo il supporto alla skill di Vevo che permette di vedere molti video musicali on demand.

Fra le altre applicazioni che fanno uso del display segnaliamo la possibilità di visualizzare le immagini inquadrate da una telecamera compatibile, fra cui Arlo, D-Link e EZVIZ, oppure di un campanello smart come quello di Ring. Possiamo poi effettuare videochiamate attraverso la funzione drop-in di Alexa ad altri utenti registrati che posseggano un Echo Show o un Echo Spot oppure che rispondano dall’app Alexa sul proprio smartphone, e sarà presto possibile anche per gli utenti italiani chiamare i contatti Skype. Possiamo anche usare Echo Show come cornice elettronica per visualizzare le nostre foto preferite precedentemente caricate in un album su Amazon Photos. Altre skill italiane come Giallo Zafferano, Super Guida TV, Mymovies e 3B Meteo sono state ottimizzate per il display di Echo Show.

Non è presente il supporto a Netflix né ad altre applicazioni di streaming video diverse da Amazon Prime Video, e come abbiamo detto sopra non è possibile installare apps in modalità sideload, ma con un escamotage simile a quello visto per YouTube possiamo utilizzare il browser internet per aprire ad esempio i siti di RAI o Mediaset e vedere le trasmissioni TV in diretta o on demand. Purtroppo non si riesce a visualizzare i video di Netflix sebbene questo sia possibile sul browser mobile dello smartphone.

Molto utile la possibilità di fare un swipe dalla parte alta del display per abbassare una tendina che permette di eseguire varie operazioni, quali il controllo dei dispositivi smart home e delle routine, tutti a portata di dito senza disturbare eventuali familiari che potrebbero dormire.

Per quanto riguarda l’aspetto audio, la configurazione stereo con supporto Dolby è in grado di riprodurre un suono corposo e ricco di bassi; possiamo inserire Echo Show in un gruppo per l’ascolto di musica in modalità multi-room ed ascoltare la stessa stazione radio o playlist in più stanze. Echo Show può anche essere abbinato ad un Echo Sub per arricchire ulteriormente i bassi nell’ascolto della musica; il Sub rimarrà però in stand-by durante la riproduzione di video.

In conclusione Echo Show è il più completo dei dispositivi Echo, in grado di combinare tutte le funzioni di un Echo Plus, compreso l’hub per la smart home, con quelle di uno smart display. Utile in cucina, può facilmente sostituire una piccola TV ed un impianto audio oltre naturalmente ad offrire tutta l’intelligenza artificiale di Alexa.