QR code per la pagina originale

HTC Desire 12

HTC Desire 12 e 12+ sono smartphone con design Liquid Surface, schermo 18:9 da 5,5 e 6 pollici, 2 o 3 GB di RAM, 16/32 GB di storage e Android 8.0 Oreo.

Di , 20 marzo 2018

In attesa di annunciare il prossimo top di gamma, il produttore taiwanese ha svelato i nuovi Desire 12 e 12+ che condividono molte specifiche e il design Liquid Surface, introdotto con la serie HTC U. La vocazione multimediale dei due smartphone è testimoniata dall’ampio schermo e dalla qualità delle fotocamere, per le quali sono disponibili diverse funzionalità che consentono agli utenti di sfoggiare la loro creatività.

Design ()

Il design è una delle novità della serie. HTC ha scelto il vetro acrilico per la cover posteriore che riflette la luce in modo simile alle superficie liquidi (da cui il nome Liquid Surface). Utilizzando complesse tecniche di fabbricazione, il produttore ha unito il vetro con l’alluminio del frame, senza utilizzare saldature visibili e curvando leggermente i bordi per migliorare il grip e quindi ridurre al minimo il rischio di cadute.

I due smartphone sono esteticamente simili, ma le differenze di notano subito osservando la parte posteriore. Nell’angolo superiore sinistro del Desire 12+ è infatti presente una doppia fotocamera, mentre al centro c’è il lettore di impronte digitali, assente nel Desire 12. Le cornici intorno allo schermo sono piuttosto evidenti, ma l’area di visualizzazione è abbastanza ampia grazie al rapporto di aspetto 18:9.

Scheda tecnica ()

Il Desire 12+ possiede uno schermo LCD IPS da 6 pollici con risoluzione HD+ (1440×720 pixel) e integra un processore octa core Snapdragon 450, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria flash, espandibili con schede microSD fino a 2 TB. Il Desire 12 possiede invece un display LCD IPS da 5,5 pollici con risoluzione HD+ (1440×720 pixel) e integra un processore quad core core MediaTek MT6739. Gli utenti possono scegliere la versione con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria flash oppure quella con 3 GB di RAM e 32 GB di storage, espandibili con schede microSD fino a 2 TB.

Per entrambi gli smartphone la connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11a/b/g/n dual band (2,4 e 5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS e LTE Cat. 4 (150/50 Mbps) con supporto dual SIM. Sono inoltre presenti il jack audio da 3,5 millimetri, la porta micro USB 2.0 e il classico bundle di sensori: luminosità, prossimità, accelerometro e bussola digitale. La capacità della batteria è 2.965 mAh per Desire 12+ e 2.730 mAh per Desire 12.

Anche per quanto riguarda il comprato fotografico ci sono importanti differenze tra i due modelli. Il Desire 12 possiede una fotocamera posteriore da 13 megapixel, abbinato ad un obiettivo con apertura f/2.2. Per il Desire 12+ è stato aggiunta una seconda fotocamera con sensore da 2 megapixel che permette di effettuare il refocus delle foto dopo lo scatto e di applicare l’effetto bokeh ai ritratti, catturando l’informazione sulla profondità. Non mancano il flash LED, l’autofocus a rilevamento di fase (PDAF) e varie funzionalità, tra cui riconoscimento facciale, HDR, panorama e registrazione video a 1080p.

La fotocamera frontale del Desire 12+ ha una risoluzione di 8 megapixel con apertura f/2.0 e flash LED, mentre quella del Desire 12 è da 5 megapixel con apertura f/2.4. Il sistema operativo installato è Android 8.0 Oreo, personalizzato con la famosa interfaccia HTC Sense. L’app HTC Sense Companion suggerisce di eliminate i file inutili e le app poco utilizzate, consiglia di ricaricare lo smartphone e ricorda gli eventi imminenti.

Prezzo ()

HTC Desire 12+ è disponibile in Italia attraverso il distributore Concorde e sul sito HTC al prezzo di 259,99 euro. HTC Desire 12 con 3 GB di RAM e 32 GB di storage verrà distribuito in esclusiva da Concorde nel corso delle prossime settimane al prezzo di 199,99 euro. Due i colori al lancio: Cool Black e Warm Silver (in altri paesi saranno disponibili anche i colore oro e viola).