QR code per la pagina originale

Motorola Backflip:

Uno smartphone dal design originale, ideale per chi ama i social network

Prezzo

€ 469

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Connessioni9
  • Design8
  • Qualità prezzo7
Pro

Display capacitivo, connettività, integrazione con i social network

Contro

Assenza del multitouch, Andorid in versione 1.5, prezzo

Di , 29 Aprile 2010

Uno sguardo rapido

Il Motorola BackFlip è il secondo smartphone di Motorola basato su Android ad arrivare in Italia, ma a differenza del Milestone, il BackFlip ha ricevuto da Motorola una maggiore personalizzazione del sistema operativo.

Quello che colpisce subito di questo device è il design che si contraddistingue per la presenza di una tastiera QWERTY completa che, quando chiusa, viene a trovarsi sulla parte posteriore. Sul retro del display invece è stato inserito un trackpad, denominato Backtrack,  del tutto simile a quello classico dei notebook.

Anteriormente troviamo il display da 3,1 pollici TFT capacitivo con risoluzione di 320×480 pixel, al di sotto del quale sono posti i tre tasti “touch” per opzioni, home e back. Sul lato superiore troviamo il tasto di accensione e il jack per le cuffie mentre, lateralmente, ci sono la presa USB con led di ricarica e i tasti per la regolazione del volume e quello della fotocamera.

Sul lato posteriore, oltre alla tastiera caratterizzata da tasti ampi e ben distanziati, trova posto anche la fotocamera da 5 megapixel con sistema di messa a fuoco automatica e flash a LED.

Smartphone completo

Quanto alla connettività, il Motorola BackFlip integra Wi-Fi, Bluetooth 2.0 + EDR e GPS assistito. Inoltre è un quadri banda GSM/GPRS/EDGE e dual band UMTS/HSDPA con una velocità massima in ricezione dati di 7,2 Mbps. Può dunque vantare caratteristiche tecniche di ottimo livello e non gli manca praticamente nulla.

Le dimensioni sono interessanti: 53x108x15,3 mm per un peso di circa 133 gr, compresa la batteria al litio da 1400 mAh.

Il BackFlip, come accennato, è basato su Android, versione 1.5, ma dovrebbe essere presto aggiornato alla versione 2.1. L’interfaccia utente MotoBlur è un aggregatore di contenuti, che permette di avere costantemente aggiornato il proprio smartphone con i più diffusi social network, Facebook e Twitter in primis, ma anche Photobucket, Picasa, MySpace e tutti quelli che verranno. MotoBLUR è infatti una piattaforma scalabile, che si arricchirà nel tempo. Non solo social network, però, ma anche news, meteo e tanto altro, grazie a diversi widget appositamente realizzati e che permetteranno di personalizzare completamente le cinque homescreen a disposizione.

Interessante ed utile la funzione comodino, che commuta automaticamente il display in stazione multimediale non appena verrà ruotata la tastiera a un angolo di circa 90°. In questa modalità verrà visualizzato un orologio a schermo pieno, con indicazione meteo e cornice digitale.

Il Motorola Backflip, essendo basato su Andorid di Google, gode inoltre di tutte le applicazioni di cui è dotato questo sistema operativo. Troviamo quindi un completo player multimediale in grado di riprodurre tutti i più diffusi tipi di file audio e video, un browser web full HTML e tutte le applicazioni classiche di Google, tra cui Google Mail, Google Maps, Serarch, Youtube e l’Android Market, grazie al quale si può arricchire ulteriormente lo smartphone con tantissimo software, sia gratuito che a pagamento.

In aggiunta, Motorola ha preinstallato sia QuickOffice, per la visualizzazione di file in formato Office, sia Shazam, per la ricerca del titolo di un brano musicale ascoltato da qualsiasi fonte sonora. Nella confezione di vendita è inclusa anche una memoria MicroSD da 2GB.

Cosa ci ha convinto e cosa no

Il BackFlip è un Motorola, quindi sinonimo di ottima qualità costruttiva. La società americana non si smentisce e anche questo device è stato realizzato con ottimi materiali perfettamente assemblati. Sicuramente penalizzante, però, è stata la scelta di farlo debuttare con la versione 1.5 di Android, sebbene sarà presto aggiornabile alla versione 2. In attesa di ciò, si sente particolarmente la mancanza del multitouch per lo zoom delle immagini e delle pagine Web.

Ottima la qualità della ricezione del segnale e della qualità audio in ascolto, sia tramite altoparlante che attraverso il vivavoce integrato. Buona anche la durata della batteria, che riesce tranquillamente a coprire una giornata di uso intenso. Di buona qualità, poi, la resa fotografica della fotocamera; un po’ meno quella dei video…

Tanta tecnologia corrisponde tuttavia a un prezzo sicuramente “importante”. Il BackFlip viene infatti venduto a un prezzo di circa 500 euro.

In conclusione, il Motorola BackFlip è uno smartphone ideale per chi non riesce a stare nemmeno un minuto senza i suoi social network. La piattaforma MotoBLUR è difatti davvero ben realizzata e consente di tenersi costantemente connessi ai propri amici in qualsiasi momento. Inoltre tutto il contenuto dello smartphone, in caso di furto o smarrimento, potrà essere gestito anche tramite apposito sito Internet, che permette di conoscere la posizione geografica del proprio cellulare e di cancellarne tutto il contenuto a distanza.

Galleria di immagini: Motorola Backflip