QR code per la pagina originale

Netgear Arlo Go: sicurezza garantita

Netgear Arlo Go è una videocamera per la sicurezza completamente wireless grazie alla presenza di un modem 4G LTE interno.

8,5
Prezzo

€ 399

In offerta su Amazon

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design8,8
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8
Pro

Buona qualità di registrazione, integrazione con sistemi di domotica, app intuitiva

Contro

Mancanza di supporto flessibile (presente solo da muro), prezzo elevato

Di , 6 novembre 2018

Netgear Arlo Go è una videocamera per la sorveglianza degli ambienti domestici che si caratterizza per essere 100% senza fili. Trattasi, infatti, di un prodotto particolarmente adatto a quegli ambienti dove non è disponibile una rete WiFi. Arlo Go può contare sia su di una batteria interna che sulla connettività 4G LTE. Un prodotto, dunque, totalmente indipendente che offre agli acquirenti una grande flessibilità d’impegno potendo essere collocato davvero ovunque.

Questa videocamera per la videosorveglianza permette sia di vedere da remoto attraverso un’app i filmati registrati che le trasmissioni live per poter tenere sempre sotto controllo la propria abitazione o il proprio ufficio.

Netgear Arlo Go: design ()

Arlo Go è una videocamera per la sorveglianza piccola e leggera (10 x 0,5 x 18 cm per 322 grammi). Il suo aspetto è molto pulito, discreto e proprio per questo riesce ad integrarsi perfettamente in tutti gli ambienti. Inoltre, sono disponibili delle speciali cover che permettono alla videocamera di mimetizzarsi con maggiore facilità in determinati ambienti, soprattutto quelli esterni. Rivestita in robusta plastica, Arlo Go è venduta esclusivamente in colore bianco.

Un sistema per la sicurezza dei piccoli ambienti, dunque, solido, ben costruito e per nulla invasivo.

Netgear Arlo Go: scheda tecnica ()

Questa videocamera per la sicurezza è un piccolo gioiello dal punto di vista tecnico. Arlo Go dispone di un’ottica con un angolo di visione da 130 gradi ed è anche in grado di vedere di notte grazie ad un LED da 850 nm capace di illuminare fino a 7,6 metri. Grazie a questa caratteristica, Arlo Go può sorvegliare ambienti bui e persino l’esterno delle case di notte. La videocamera, infatti, è pure certificata IP65 e quindi resiste efficacemente agli agenti atmosferici e può essere collocata tranquillamente anche all’aperto. L’ottica presenta anche un comodo zoom digitale 8x. Presenti anche microfono e un piccolo altoparlante.

I video registrati possono arrivare alla risoluzione massima di 720p (1280 x 720 pixel), nel formato H.264. Grazie ad un modem 4G LTE integrato, Arlo GO può collegarsi a tutte le reti mobile e fare a meno delle reti WiFi. Ovviamente, è necessario dotarsi di un abbonamento dati. Netgear evidenzia che mediamente Arlo Go consuma circa 1 GB di traffico dati ogni mese. Presente anche un comodo slot in cui inserire una MicroSD che sarà utilizzata come unità di backup quando la videocamera non può disporre della connettività Internet e, dunque, non può trasmettere le immagini.

Netgear Arlo Go è in grado di rilevare movimenti sino a 7 metri di distanza e rumori sospetti, inviando immediatamente degli avvisi di sicurezza al proprietario della casa attraverso notifiche push e messaggi email. La batteria ricaricabile da 3660 mAh è in grado di offrire una lunghissima autonomia. Arlo Go si gestisce attraverso un’apposita applicazione mobile per smartphone iOS, Android, oppure attraverso un browser web.

Il contenuto della confezione comprende, oltre alla videocamera, anche un cavo di alimentazione, un supporto di sicurezza per l’esterno e le viti di montaggio.

Netgear Arlo Go: abbonamento cloud ()

Tutte le registrazioni vengono normalmente salvate sul cloud in modo da essere sempre accessibili. Le registrazioni prevedono una scadenza temporale variabile in base al piano acquistato. Netgear Arlo Go offre incluso nel prezzo il piano Arlo Basic che consente di accedere gratuitamente alle registrazioni attivate dal movimento e dai suoni di 7 giorni. Il piano Arlo Basic è incluso in ogni telecamera, per un massimo di 5 telecamere per account e non prevede una scadenza. Alternativamente, per chi cerca di più sono disponibili dei piani a pagamento che stendono la durata delle registrazioni salvate sul cloud.

Le diverse tipologie di piani abbonamento per la registrazione dei video sono disponibili all’interno del sito di Arlo.

Netgear Arlo Go: disponibilità e prezzo ()

Arlo Go di Netgear è disponibile all’acquisto in Italia presso i principali eShop della rete ad un prezzo di circa 400 euro. In alternativa esiste anche un pacchetto realizzato in collaborazione con Vodafone che consente di acquistare la videocamera a 379 euro più 5 euro al mese per il servizio.

Netgear Arlo Go: Recensione ()

Gli accessori per la domotica sono sempre di più e, obiettivamente, sono sempre più autonomi rispetti agli ecosistemi. Arlo Go è una telecamera di sorveglianza indipendente, perché funziona senza connessione WiFi utilizzando il piano dati di una SIM. La SIM può essere semplicemente quella che si utilizza su uno smartphone, oppure la si può prendere in bundle con il dispositivo venduto da Vodafone, con un piano da 5€ al mese.

La videocamera registra video fino alla risoluzione Full HD e utilizza un sensore a infrarossi (che si può attivare o disattivare dalle impostazioni dell’app su smartphone) per migliorare la registrazione durante la notte. Per il test, Arlo Go è stata posizionata sul davanzale di un balcone, orientata verso la strada per capire il grado di rilevamento delle automobili piuttosto che dei passanti.

La risoluzione è ottima, e il video registrato (o in flusso streaming) pecca solo quando di notte sono presenti fonti di luce intensa a disturbare l’immagine. L’immagine è chiara e nitida pressoché in ogni momento.

Arlo Go può essere velocemente configurato con Google Home per usufruire dello streaming video non solo sullo smartphone, ma su tutti i dispositivi abilitati Chromecast, sia tramite l’app Google Home che con Google Assistant su Google Home, Google Home Mini o smartphone.

Durante una sola giornata, l’app su smartphone ha inviato decine di notifiche relative alla presenza di movimento nella scena ripresa e, rivedendo i filmati, è stato chiaro che la videocamera può rilevare non solo i movimenti nelle immediate vicinanze (circa 10–15 metri in linea d’aria), ma anche più lontani, potendo rilevare automobili in transito sulla strada perpendicolare a quella ripresa, e quindi a oltre 20–25 metri di distanza.

La sensibilità alla rilevazione può essere calibrata nelle impostazioni del dispositivo tramite l’app su smartphone. Le notifiche arrivano ogni qualvolta un movimento è rilevato, ma si può scegliere se registrare tutto il giorno, in determinate fasce orarie oppure solo quando il movimento è rilevato.

Scegliendo l’ultima opzione, molto spesso il filmato che viene fornito contiene informazioni non complete sul movimento rilevato: per esempio, se Arlo Go rileva un’automobile in transito sulla scena, in alcuni casi la registrazione del filmato avverrà circa 1 secondo dopo, non permettendo di capire appieno quale sia stata la dinamica degli avvenimenti.

L’app Arlo per gestire la videocamera Arlo Go è semplice e funzionale: alla prima apertura dopo la configurazione iniziale presenta direttamente lo streaming in diretta, insieme a delle icone con informazioni utili quali il livello di batteria e la potenza del segnale di rete cellulare. C’è poi la galleria/libreria dei video registrati in cloud e che possono essere conservati un totale di almeno 7 giorni di registrazione in base al piano di abbonamento sottoscritto.

A tal proposito, esistono più piani di abbonamento per rete domestica, con prezzi fino a circa 150 dollari l’anno, per un totale di un massimo di 15 videocamere registrate sullo stesso account e fino a 60 giorni di registrazione totale archiviata in cloud.

In generale, per un prezzo di circa 400€ a cui è proposto Arlo Go, la soluzione è consigliata a chi lascia spesso disabitato una casa o un ufficio. È una soluzione costosa, se si guarda al prezzo in modo assoluto, ma il prezzo è adeguato se si pensa che funziona senza connessione Wi-Fi e ha una buona qualità dell’immagine.

Immagine: Amazon