QR code per la pagina originale

OnePlus 8T: veloce e potente

Il nuovo top di gamma di OnePlus ha un design completamente rinnovato, una ricarica velocissima e tante novità con Android 11.

Prezzo

€ 600

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design9
  • Prestazioni9,2
  • Qualità prezzo9,5
Pro

Display, velocità di ricarica, prestazioni, qualità fotografica

Contro

Assenza teleobiettivo, assenza ricarica wireless, always-on non sempre visibile

Di , 14 Ottobre 2020

Dopo circa sei mesi dal rilascio di OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro, con la nuova serie autunnale, OnePlus decide di lanciare un solo smartphone che va a posizionarsi fra i due precedenti, portando molte esclusive di OnePlus 8 Pro ad un prezzo notevolmente più basso, con anche un’importante novità: la Warp Charge 65. Vediamo dunque le nostre impressioni su OnePlus 8T e le principali differenze con il suo predecessore.

Confezione e Design ()

All’interno della confezione di vendita troviamo lo smartphone, un caricabatteria Warp Charge 65, un cavo USB-C da entrambi i lati, una cover in silicone, la manualistica rapida e l’estrattore per la SIM. Sul dispositivo è preapplicata una pellicola in plastica.

OnePlus 8T è completamente costruito in alluminio e vetro Gorilla Glass, le sue dimensioni sono di 160,7×74,1×8,4mm con un peso di 188 grammi. Sulla parte frontale troviamo il display Fluid AMOLED da 6,55″, con rapporto d’aspetto 20:9, bordi piatti, gamut DCI-P3, refresh rate a 120Hz e risoluzione FHD+. Il valore JNCD (Just Noticeable Color Difference) è di 0,3 e questo garantisce una fedeltà cromatica eccellente. La luminosità del display può arrivare fino a 1100 nits.

OnePlus ha adottato la tecnologia chip-on-panel, grazie alla quale i chip del display sono ripiegati nella parte posteriore di quest’ultimo. Grazie a questa soluzione la cornice inferiore dello schermo è stata ridotta notevolmente. All’interno del display, nella parte in alto a sinistra, troviamo un piccolo foro per la fotocamera frontale da 16MP con supporto al face-unlock; è presente inoltre un sensore ottico d’impronta digitale.

Nella parte posteriore sono presenti quattro fotocamere, incastonate in un elemento in vetro sporgente di circa mezzo millimetro, insieme al flash dual LED e ad un sensore per ridurre il flicker. In alto troviamo un microfono per la soppressione dei rumori; nella parte sinistra i tasti del volume; nella parte destra l’Alert Slider per impostare la modalità vibrazione/silenzioso e il tasto di accensione; nella parte inferiore del dispositivo troviamo il microfono principale, la porta USB Type-C 3.1, la griglia altoparlante e lo slot per le due schede nano-SIM.

Scheda tecnica ()

All’interno di OnePlus 8T troviamo il chipset Qualcomm Snapdragon 865, con modem X55 e gpu Adreno 650. Sono disponibili due versioni di memoria: 8GB o 12GB di RAM LPDDR4X e 128GB o 256GB di archiviazione UFS 3.1, non espandibile.

La quad-camera posteriore è composta da un sensore principale Sony IMX586 da 48MP con apertura f/1.7, pixel da 0,8μm, OIS e Multi Autofocus PDAF+CAF; un sensore ultra-wide Sony IMX481 da 16MP e apertura f/2.2; un sensore macro da 5MP con la messa a fuoco fissa a 3cm e infine un sensore monocromatico da 2MP, utilizzato come sensore di luminosità per scattare foto monocromatiche con il sensore principale. Fra le varie modalità di scatto disponibili troviamo la modalità Nightscape, che ora si attiva in automatico quando si scattano foto durante le situazioni di scarsa luminosità. OnePlus ha lavorato molto sul comparto video, è infatti possibile registrare video fino a [email protected] con stabilizzazione ottica ed elettronica dell’immagine. Presente la modalità Super Stable per migliorare la stabilizzazione dei video fino a [email protected] con un leggero crop. Possiamo inoltre registrare video in modalità notte, in modalità ritratto e in modalità CINE con un rapporto d’aspetto 21:9.

La selfie camera ha un sensore Sony IMX471 da 16MP con apertura f/2.4, pixel da 1μm, stabilizzazione elettronica dell’immagine e messa a fuoco fissa. È possibile registrare video fino a [email protected] e Time-Lapse.

La batteria è da 4500mAh e supporta la ricarica Warp Charge 65 da 65W che, grazie alla tecnologia twin-battery, permettere di ricaricare completamente lo smartphone in 39 minuti. Per garantire la minore usura possibile della batteria sono presenti 12 sensori di temperatura per gestire al meglio la potenza di carica. OnePlus 8T supporta anche la ricarica Power Delivery fino a 27W. Il caricatore Warp Charge 65 può anche caricare altri dispositivi USB Type-C fino a 45W.

Su OnePlus 8T troviamo le connettività WiFi 6 dual-band, Bluetooth 5.1 con supporto ai codec aptX HD, LDAC e AAC, NFC, GPS dual-band con supporto a Glonass/Galileo/Beidou/SBAS, supporto alle reti mobili 2G, 3G, 4G, 5G sub-6 SA/NSA. Presenti anche i sensori di luminosità, prossimità, accelerometro e giroscopio. L’audio è stereo ed è presente il supporto al Dolby Atmos.

A bordo di OnePlus 8T troviamo la nuova OxygenOS 11, basata su Android 11. Rispetto alla versione precedente troviamo un design completamente rinnovato, con una grande attenzione all’utilizzo con una sola mano del dispositivo, l’always-on display con supporto alle notifiche, la nuova Zen Mode 2.0 per ridurre la dipendenza dallo smartphone e l’attivazione automatica della dark mode ad un determinato orario.

Prezzo ()

OnePlus 8T è già disponibile in preordine sul sito oneplus.com e sarà disponibile a partire dal 20 ottobre anche su Amazon in due versioni:

  • OnePlus 8T 8GB+128GB nelle colorazioni Aquamarine Green e Lunar Silver al prezzo di €599
  • OnePlus 8T 12GB+256GB nella sola colorazione Aquamarine Green al prezzo di €699.

Recensione ()

OnePlus 8T riprende le linee del suo predecessore, migliorandole ulteriormente. Il risultato è uno smartphone maneggevole e curato nei minimi dettagli. Non appena lo si prende in mano, il terminale restituisce immediatamente una sensazione di qualità, grazie anche al vetro opaco posteriore della versione Lunar
Silver che non risulta scivoloso e non trattiene le impronte digitali.

Il display di OnePlus 8T è un AMOLED di ottima qualità, grazie alla sua elevata luminosità è visibile in ogni condizione di luce e la sua accuratezza cromatica è eccellente. Le cornici ridotte contribuiscono a rendere l’esperienza di utilizzo immersiva e piacevole. L’ottimo display, insieme all’audio stereo con supporto al Dolby Atmos, rendono il OnePlus 8T ideale per visualizzare contenuti multimediali o per giocare.

OnePlus ci ha sempre abituato a smartphone dalle prestazioni eccellenti e questo 8T è una piacevole conferma. Le app si aprono molto velocemente e i giochi girano a frame rate elevati, anche con i dettagli al massimo. Ottimo anche il feedback aptico che rende l’esperienza di gioco ancora più immersiva. La fluidità è garantita dallo Snapdragon 865, dal display a 120Hz e dalle animazioni della nuova OxygenOS 11. Il risultato è un terminale veloce e reattivo, molto piacevole da usare. Le temperature sono mantenute basse grazie ad un nuovo sistema di raffreddamento che sfrutta una vapor chamber con grafite per dissipare il calore in maniera ancora più efficace. Durante l’utilizzo OnePlus 8T è rimasto sempre freddo al tatto, anche durante le operazioni più impegnative.

Molto buona l’autonomia, che ci permette di arrivare a sera anche utilizzando intensamente il terminale. Con il display impostato a 120Hz siamo riusciti a concludere la giornata con circa 6/7 ore di display attivo. Facendo un utilizzo meno intenso dello smartphone in casa è possibile anche superare le 8 ore di display attivo. OnePlus ha lavorato molto bene per ridurre i consumi in standby: durante le ore notturne, senza la modalità aereo, ha sempre consumato circa il 2% di batteria. Grazie alla ricarica Warp da 65 Watt lo smartphone è carico in 39 minuti circa, anche con lo schermo acceso. Nonostante questa incredibile velocità di ricarica lo smartphone rimane comunque freddo al tatto e la temperatura della batteria non ha mai superato i 37°.

Di buon livello anche la resa fotografica, con un netto miglioramento rispetto a OnePlus 8 soprattutto lato software. Su OnePlus 8T le foto con la camera principale sono esposte correttamente, con colori saturi e un’ottima gamma dinamica. L’effetto “acquerello” è stato notevolmente ridotto ed è stata migliorata la gestione del rumore nelle situazioni di scarsa luminosità. Molto preciso il bilanciamento del bianco, anche se in alcune condizioni di luce particolari fatica a trovare il giusto equilibrio. Le foto scattate con zoom 2x sono ottenute tramite un crop del sensore principale, avremmo preferito un sensore dedicato, così da poter ottenere in modalità ritratto il classico look di una lente da 50mm. Molto buona invece la grandangolare, con una gamma dinamica ampia e colori molto simili a quelli del sensore principale. Rispetto alla camera principale otteniamo immagini con un dettaglio inferiore, ma sempre di buona qualità. La camera macro sale a 5MP rispetto ai 2MP di OnePlus 8, in condizioni di luce ideale le foto sono ottime e ricche di dettaglio, al calare della luce aumenta il rumore e la
qualità diminuisce significativamente. Migliorata la modalità Nightscape, utilizzabile anche con la camera grandangolare. Buona la selfie camera, con selfie ricchi di dettaglio a patto di posizionarsi alla giusta distanza.

Migliorata anche la qualità video, con una stabilizzazione ancora più efficace. Molto interessante la modalità notte per i video, che ci ha concesso di ottenere video con rumore ridotto anche in situazioni di scarsa luminosità. Abbiamo apprezzato particolarmente la modalità [email protected] CINE con rapporto d’aspetto 21:9, in questa modalità è possibile ottenere video di altissima qualità, nitidi e ben stabilizzati. Unica nota dolente l’impossibilità di registrare video con la fotocamera grandangolare.

In conclusione, OnePlus 8T ci è piaciuto molto, è un buon miglioramento del già ottimo OnePlus 8. Abbiamo apprezzato molto il display, la qualità fotografica e la maneggevolezza. Eccellenti anche le prestazioni, ormai tratto distintivo degli smartphone di OnePlus. Nonostante qualche piccola assenza come l’impermeabilità e la ricarica wireless, OnePlus 8T è assolutamente da tenere in considerazione, soprattutto considerando l’ottimo prezzo di lancio.