QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Tab P1000

Per il suo Tablet Samsung sembra aver studiato tutte le mancanze dell'iPad ponendovi rimedio: peso, dimensioni, telefono, multitasking e Flash

Prezzo

€ 699

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Dimensioni9
  • Prestazioni9
  • Qualità prezzo7
Pro

Portabilità, funzione telefono ed SMS, memoria espandibile, presenza fotocamere

Contro

Prezzo elevato, mancanza porta microUSB, cover posteriore in plastica

Di , 1 Ottobre 2010

Design

Il Samsung Galaxy Tab è un device che potrebbe essere definito sia Tablet che Smartphone. È un tablet perché offre un display full touchscreen di grandi dimensioni. È uno smartphone perché consente di effettuare telefonate, video conversazioni e di inviare e ricevere messaggi SMS e MMS. Nella progettazione del Galaxy Tab è dunque facile immaginare che Samsung abbia preso come modello l’iPad di Apple e lo abbia completato in tutte le sue mancanze…

Il Galaxy Tab è un prodotto che può essere sempre portato con sé, grazie alle sue dimensioni di 190,09×120,45×11,98 millimetri e al peso di soli 380 grammi.

Il display integra, nella sua parte inferiore, 4 tasti a sfioramento retroilluminati, classici dei device basati su sistema operativo Android di Google (in questo caso, nella sua ultima versione 2.2, noto come Froyo): opzioni, home, back e cerca. Sul lato destro sono posizionati il tasto di accensione, i tasti volume e gli slot per la SIM card (di dimensioni standard) e per la memoria microSD (che può avere una capacità massima di 32GB). Sul lato superiore è presente il jack audio standard da 3.5 millimetri mentre, sul lato inferiore, una novità non molto gradita: al posto della classica connessione microUSB, scelta nei mesi scorsi come standard dall’Unione Europea, è infatti presente una nuova porta accessori molto simile a quella dei device di Apple. Questa decisione non sarà sicuramente presa con molto entusiasmo dai consumatori, che dovranno quindi acquistare un cavo specifico.

Principali specifiche

Cuore del Samsung Galaxy TAB è un processore Cortex-A8 da 1 GHz e video PowerVR SGX540 supportato da 512MB di RAM e 16GB di memoria (espandibile di ulteriori 32GB tramite lo slot microSD succitato).

Per quanto concerne la connettività, troviamo il supporto alle reti GSM/GPRS/EDGE e UMTS/HSPA 7.2/5.76. Non mancano il Wi-Fi a/b/g/n, DLNA, Bluetooth 3.0, ricevitore A-GPS oltre ai vari sensori di prossimità, luminosità e movimento.

Il display è un TFT capacitivo da 7 pollici con risoluzione WSVGA da 1.024×600 pixel, che offre un’ottima luminosità e una buona qualità di lettura. Ci sono anche 2 fotocamere a disposizione: una posteriore da 3 megapixel, con sistema di messa a fuoco automatico, flash a LED e possibilità di registrazione video, e una anteriore da 1.3 megapixel, utile per le videochiamate. La resa fotografica è decisamente buona cosi come quella dei video, che possono avere una risoluzione massima di 720×480 pixel.

La batteria integrata, non removibile, è da 4.000 mAh che, a detta del produttore, assicura fino a 7 ore circa di utilizzo. Nella nostra prova abbiamo abbondantemente coperto una giornata di utilizzo intenso, comprensiva di navigazione Web sia tramite connessione Wi-Fi che 3G.

Galleria di immagini: Samsung Galaxy Tab

Come si comporta

Il Samsung Galaxy TAB è un device molto interessante e le sue dimensioni compatte lo rendono un prodotto che si riesce a portare sempre con sé senza nessun problema. L’inevitabile confronto con l’iPad di Apple è, tuttavia, molto relativo: sono due prodotti simili, ma anche diversi

Il Galaxy TAB ha tantissimi punti a suo favore che lo rendono un device completo. In primis, telefona, e questo è molto importante. Basta connetterlo a un’auricolare Bluetooth o a un classico auricolare a filo e il Galaxy TAB potrà essere tranquillamente utilizzato come device unico da avere con sé (ovviamente, si telefona anche in vivavoce). Non meno importante la possibilità di ricevere ed inviare SMS.
Cosa ancor più importante, è multitasking, per cui è possibile avere diverse applicazioni contemporaneamente attive.

Ha, poi, Android e quindi tutta la sua versatilità e possibilità di personalizzazione. Ad esempio, non ci sono problemi per trasferire musica, video, foto e documenti tramite la microSD o connettendolo al PC per utilizzarlo come memoria di massa. Ha anche un ottimo player multimediale in grado di riprodurre qualsiasi tipo di file audio e video, compresi i DivX HD di cui ha la certificazione ufficiale. La versione Froyo 2.2 di Android permette, inoltre, di trasformare il Galaxy Tab in un router Wi-Fi per di condividere la connessione dati 3G con altri device!

Tra le applicazioni preinstallate sul Galaxy Tab, oltre a quelle classiche di Google, tra le quali GMail, Google Talk, YouTube e GMaps con Places, Latitude e Navigation, troviamo Music Hub per gestire e acquistare musica, Readers Hub per acquistare quotidiani e riviste di tutto il mondo, un eBook Store per i libri, eBook reader, Layar, Acrobat Reader e ThinkFree Office per visualizzare ed editare file in formato Office. Ottimo anche il browser Web molto veloce, multitouch e dotato di Flash Player ufficiale di Adobe. Ovviamente, è possibile accedere al Market di Android, non così vasto come l’App Store di Apple, ma tuttavia ricco di tante nuove applicazioni.

In conclusione, il Samsung Galaxy TAB è un prodotto ottimo sotto quasi tutti i punti di vista. Il “quasi” è dettato dal prezzo al pubblico che sarà di 699 euro, non poco quindi, anche se ci saranno facilitazioni all’acquisto tramite piani tariffari in abbonamento o ricaricabili offerti da diversi gestori di telefonia.