QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Tab S6

Il nuovo tablet Samsung punta su un ottimo comparto multimediale e sulla produttività.

A partire da

€ 749

In offerta su Amazon

€ 878

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design9
  • Prestazioni8,8
  • Qualità prezzo6,8
Pro

Esperienza multimediale (video e audio), autonomia, prestazioni, S Pen

Contro

Troppe app Samsung ridondanti

Di , 12 Novembre 2019

Sono passati solo pochi mesi dal lancio del Galaxy Tab S5e avvenuto in corrispondenza dell’annuncio dei Galaxy S10, e Samsung ha già rinnovato la sua gamma tablet di punta presentando in estate i nuovi Galaxy Tab S6, con specifiche al top e una particolare cura sugli aspetti multimediali. Vediamo come ci siamo trovati durante le settimane di test.

Confezione e design ()

All’interno della confezione di vendita troviamo, oltre al tablet e alla manualistica, la S Pen, un caricabatteria da 15W, un cavo USB, lo strumento estrattore per la SIM ed una pinza per cambiare la punta della S Pen con due punte di ricambio.

Il corpo del Galaxy Tab S6 è in metallo, con dimensioni di 244,5×159,5×5,7mm e peso di 420 grammi. La parte frontale è ricoperta in vetro ed occupata per la maggior parte dal display SuperAMOLED da 10,5” con risoluzione 1600×2560 pixel e con sensore d’impronta digitale, sopra al quale è posizionata la fotocamera frontale.

Sulla parte posteriore troviamo la dual camera in un modulo leggermente sporgente, sotto cui è presente un incavo magnetico dove posizionare e ricaricare la S Pen. Ai lati abbiamo a sinistra i pin e gli attacchi per la tastiera; a destra i tasti di accensione e per il controllo del volume, lo slot per nano SIM e microSD ed un microfono; in alto una coppia di altoparlanti e un microfono; in basso un’altra coppia di altoparlanti e la porta USB-C.

Scheda tecnica ()

Il processore scelto da Samsung per il Tab S6 è il Qualcomm Snapdragon 855, con processo costruttivo a 7nm, otto core fino a 2,84GHz e grafica Adreno 640, con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 1TB. Disponibile anche una versione con 8GB di RAM e 256GB di memoria archiviazione, sempre espandibile con microSD.

Pur trattandosi di un tablet, abbiamo una buona configurazione fotografica: sul retro troviamo infatti una dual camera composta da un sensore principale da 13MP e da un secondo sensore ultra-grandangolare da 5MP, in grado di registrare video fino a 4K, mentre sulla parte frontale c’è un singolo sensore da 8MP che può catturare video Full HD.

Samsung Galaxy Tab S6

Interessante il comparto audio, composto da ben quattro altoparlanti calibrati da AKG e con tecnologia Dolby Atmos.

Le connettività comprendono il WiFi dual-band, il Bluetooth 5.0 e i sistemi di localizzazione GPS/Glonass/Galileo/BDS, mentre non mancano i sensori: prossimità, luminosità, accelerometro, giroscopio, magnetometro. La versione LTE del tablet ha naturalmente connettività cellulare, con supporto a tutte le bande 2G/3G/4G e con velocità massima di download pari a 2Gbps (LTE Cat.20). Segnaliamo poi la presenza della porta USB-C 3.1, che quindi comprende l’uscita video per collegare il tablet ad un monitor esterno e la possibilità di visualizzare sia un mirroring del display che la modalità DeX.

La batteria da 7040mAh supporta la ricarica a 15 Watt e, secondo Samsung, dovrebbe garantire fino a 9 ore di navigazione internet, 15 ore di video e addirittura 105 ore di ascolto audio. Il software è Android 9 con interfaccia One UI 1.5.

Disponibilità e prezzo ()

Il Samsung Galaxy Tab S6 è disponibile nelle colorazioni Mountain Gray, Cloud Blue e Rose Blush al prezzo consigliato di €749 per la versione WiFi e €829 per la versione LTE. La versione 8+256GB ed LTE è invece disponibile al prezzo consigliato di €909.

Gli accessori originali includono la Book Cover e la Keyboard Cover, disponibili rispettivamente al prezzo consigliato di €69,90 e €179,90.

Recensione ()

Abbiamo usato il Galaxy Tab S6 per qualche settimana, e dobbiamo dire che ci siamo trovati molto bene. Dal punto di vista costruttivo si tratta di un device solido e robusto, come ci si aspetterebbe da un’azienda leader di mercato come Samsung. Il design è molto classico, ma abbiamo apprezzato i bordi ridotti così da rendere il tablet piuttosto maneggevole nelle operazioni di tutti i giorni. Utile l’incavo posteriore per conservare la S Pen, sebbene la presa magnetica non sia particolarmente forte e in alcune occasioni ci è caduta la penna, quindi consigliamo di fare sempre attenzione per evitare di perderla.

Bello e luminoso il display, con una buona visibilità in tutte le condizioni ambientali e con una buona resa cromatica; nelle impostazioni è possibile selezionare una combinazione di colori più naturale o più vivida, ed è possibile calibrare sia la temperatura che il bilanciamento del bianco in modo da rendere la visione ottimale secondo i gusti personali.

Decisamente ottima poi la resa sonora: i quattro altoparlanti firmati AKG e con Dolby Atmos producono un audio corposo, ricco di bassi e di frequenze medio-alte, rendendo piacevole sia l’ascolto della musica che dei dialoghi di un film. Utile poi la possibilità di selezionare alcune app, come ad esempio quelle per l’ascolto di musica, per le quali di default l’audio viene veicolato verso un sistema esterno via Bluetooth, lasciando alle altre applicazioni gli altoparlanti di sistema; in questo modo possiamo ad esempio ascoltare una playlist musicale da uno speaker esterno e non sentire interruzioni e bip ad ogni notifica ricevuta.

Anche sulle prestazioni non possiamo che esprimerci positivamente: sappiamo che il processore SD855 è probabilmente il migliore del 2019 e anche in questo caso non ne siamo stati delusi. Il sistema è sempre fluido e privo di rallentamenti, anche durante alcune sessioni di gioco. Assolutamente buona anche l’autonomia, che ci permette di ricaricare il tablet in media ogni quattro o cinque giorni, considerato che l’uso di un tablet non è in generale così intenso come può essere quello di uno smartphone.

La sicurezza è garantita da una doppia opzione di sblocchi biometrici: possiamo infatti usare il sensore d’impronta sotto al display, che risulta abbastanza rapido ed efficiente, oppure il riconoscimento del volto, che si comporta molto bene sebbene faccia uso solo della fotocamera frontale e sblocchi il dispositivo anche con gli occhi chiusi. È poi possibile sbloccare il display premendo il tasto della S Pen, utile in tutti quei casi in cui il tablet si blocca mentre stiamo prendendo appunti.

Discreta la resa fotografica con le due fotocamere posteriori: le immagini mantengono sempre una quantità di rumore piuttosto elevato, ma siamo consapevoli che il tablet serva più per scatti occasionali che non per i ricordi delle vacanze; la selfie-cam invece risulta decisamente buona per fare videochiamate.

Abbiamo già menzionato la presenza della S Pen in confezione, e dobbiamo dire che è un accessorio decisamente utile in molte occasioni. Possiamo prendere note scrivendo come su carta, ed è simpatica la funzione che emette suoni simili a quelli di una vera matita che scorre su un foglio di carta, disegnare oppure aggiungere commenti ad un’immagine o ad uno screenshot. Fra le funzioni aggiuntive della S Pen, oltre allo sblocco del display con la pressione del tasto che abbiamo già menzionato sopra, troviamo le stesse Air Action del Galaxy Note 10, che permettono di svolgere delle azioni con il semplice movimento della penna verso una direzione o in rotazione.

Samsung Galaxy Tab S6

Samsung Galaxy Tab S6 è anche compatibile con la Keyboard Cover (acquistabile separatamente), che ne sfrutta maggiormente le applicazioni per la produttività. Con tastiera collegata è possibile anche passare all’interfaccia DeX che somiglia più a quella di un personal computer, ma purtroppo non abbiamo avuto la possibilità di provare l’accessorio originale Samsung.

Il software è One UI 1.5, che aggiunge ad Android 9 tutta una serie di applicazioni Samsung spesso ridondanti e non necessarie, ma che il costruttore continua ad includere in tutti i suoi device. Fra questi sicuramente il browser internet, ma anche ad esempio Bixby Vision che è una specie di clone di Google Lens. Troviamo poi l’appena citato assistente Bixby, l’app di SmartThings per la gestione della smart home, il Game Launcher ed un Galaxy Store per scaricare ulteriori apps made by Samsung. Troviamo anche preinstallate le applicazioni Microsoft: Office Mobile, Outlook e One Drive. Utile poi la possibilità di ricevere le telefonate direttamente dal tablet, se abbinato ad uno smartphone Samsung che abbia almeno Android 9 e 3GB di RAM.

Non ci sono dubbi che il Galaxy Tab S6 sia un ottimo tablet, forse il miglior tablet Android attualmente sul mercato come scheda tecnica e prestazioni, e soprattutto se abbinato alla Keyboard Cover originale di Samsung un ottimo strumento di produttività in grado di sostituire un PC per molte funzioni. Il prezzo tuttavia è piuttosto alto, sebbene giustificato dalle caratteristiche, e di sicuro non alla portata di tutti.