Notizie su nasdaq

Apple: al via lo split azionario 7 a 1

Floriana Giambarresi, 9 Giugno 2014 - Per Apple è il primo giorno di quotazioni con lo split azionario 7 a 1, che permette di comprare un'azione AAPL a circa 92 dollari invece che oltre 600.

Nasdaq, rimborsi agli azionisti Facebook

Giacomo Dotta, 26 Marzo 2013 - Il Nasdaq restituirà 62 milioni di dollari agli investitori danneggiati dai problemi tecnici avvenuti in occasione dell'esordio di Facebook a Wall Street.

Facebook, la bolla è già scoppiata?

Giacomo Dotta, 6 Giugno 2012 - Facebook continua la propria caduta libera in borsa: il nuovo valore minimo è stato toccato in prossimità dei 25 dollari.

Apple supera i 500 dollari per azione

Floriana Giambarresi, 14 Febbraio 2012 - Apple ha superato al NASDAQ i 500 dollari per azione e ha una capitalizzazione di mercato di 460 miliardi di dollari: traina la crescita i risultati del Q1 2012.

Groupon entra in Borsa ed è subito successo

Floriana Giambarresi, 4 Novembre 2011 - Groupon all'esordio al Nasdaq con un Ipo di 700 milioni di dollari e 20 dollari per azione.

Apple ridimensionata al NASDAQ, sale Microsoft

Cristiano Ghidotti, 6 Aprile 2011 - Complice il recente esordio di iPad 2 e le prime voci relative al prossimo iPhone 5, la quotazione di Apple al NASDAQ ha fatto registrare una crescita troppo elevata rispetto a quella degli altri titoli appartenenti al mercato elettronico. Per questo motivo, l’Omx Group che gestisce le dinamiche interne all’indice NASDAQ 100 ha deciso di […]

Apple, nuova politica dei prezzi contro la crisi

Roberto Rais, 16 Ottobre 2008 - La crisi economica internazionale sta producendo i suoi effetti nei settori high-tech, riducendo gli ordini industriali e mettendo a dura prova i consumi privati. Per evitare una flessione, o un eccessivo rallentamento delle proprie vendite, Apple ha deciso di applicare una nuova politica dei prezzi nel mercato più importante per i PC, gli Stati Uniti, […]

Symantec compra MessageLabs per 700mln USD

Roberto Rais, 13 Ottobre 2008 - Symantec ha concluso un’intesa per l’acquisto della MessageLabs al prezzo di 695 milioni di dollari. La transazione, stando a quanto rivela la società acquirente, è finalizzata allo sviluppo di migliori sistemi di protezione per i propri programmi di posta elettronica. Stando all’accordo, Symantec pagherà l’importo dovuto in due parti: la prima tranche prevede un versamento […]

Oracle e SAP, brutta caduta al Nasdaq e a Francoforte

Roberto Rais, 8 Ottobre 2008 - In Borsa succede (più o meno) di tutto; anche che una grande compagnia, che si preoccupa di rassicurare e calmare gli animi nelle attuali turbolenze finanziarie, subisca una dura bocciatura ad opera degli investitori a causa di un annuncio prodotto dal principale concorrente. È quanto accaduto ad Oracle, uno dei più importanti produttori di software […]

Crollo al Nasdaq, giornata nera per i tecnologici

Francesco Caccavella, 30 Settembre 2008 - Quella che si è chiusa al Nasdaq è stata sicuramente una giornata nerissima, miliardi di dollari andati in fumo come se nulla fosse… Il tutto sembra essere partito dalla bocciatura del piano di recupero proposto dal Governo Americano e da dichiarazioni da parte del gruppo Morgan Stanley che ha riferito di aspettarsi meno vendite di […]

Yahoo chiede consulenza per tagliare costi

Roberto Rais, 26 Settembre 2008 - Il portavoce di Yahoo, Brad William, ha dichiarato che la propria compagnia avrebbe chiesto alla società di consulenza Bain & Co. un parere su come migliorare l’efficienza aziendale rivedendo i costi di struttura e quelli operativi. William non si è espresso in termini molto precisi, ragion per cui possiamo leggere le sue parole solo in […]

Nasdaq, la borsa elettronica più importante del mondo

Roberto Rais, 1 Luglio 2008 - Spesso nominiamo il Nasdaq, dando quasi per scontato che chi ci legge sappia di cosa stiamo parlando. Ma ci potrebbero essere tante persone, che si stanno avvicinando ora all’economia e al trading, che non sanno cosa sia. Il Nasdaq è la borsa elettronica statunitense per eccellenza, anche se, a causa della sua importanza, sarebbe forse […]

Profitti di Alibaba più che quadruplicati

Roberto Rais, 21 Marzo 2008 - La compagnia cinese Alibaba.com, leader nel settore nazionale dell’e-commerce, ha dichiarato di aver battuto ogni rosea previsione ottenendo un incremento dei profitti pari al 340% nel 2007, grazie al riuscito sfruttamento del continuo boom economico cinese, cui è coincisa una forte crescita degli accessi a Internet nel Paese. Alibaba.com si dimostra, quindi, ancora una volta […]

Un salto indietro nel tempo per il Nasdaq

Andrea Barbarossa, 27 Febbraio 2008 - Il Nasdaq chiude la settimana, la sesta, intorno a quota 2.300, un livello già visto e superato ai primi del 2006. Chi ha parcheggiato i propri risparmi sui tecnologici americani, in questi ultimi due anni, almeno sui panieri generici, ha assistito ad una lenta, stentata, estenuante salita che, dalla quota indicata, ha portato il noto […]

Il fatturato di IBM risolleva gli animi di Wall Street

Annalisa Nati, 15 Gennaio 2008 - Nei giorni scorsi IBM ha diffuso i risultati ottenuti nel quarto trimestre. Il colosso informatico ha evidenziato un aumento del 10% del fatturato. Le vendite hanno registrato un volume di 28,9 miliardi di dollari, ben superiore ai 27,7 previsti dagli analisti Americani. L’utile al netto delle voci non ricorrenti sale a 2,80 dollari per azione, […]

Perché Atari rischia il delisting dal Nasdaq?

Annalisa Nati, 9 Gennaio 2008 - Terzo avvertimento in sei mesi per la regina dei videogiochi Atari che rischia il delisting dal Nasdaq Stock Market. La notizia non è nuova, l’ammonizione è arrivata qualche giorno fa, ma in questa sede cerchiamo di ripercorrere gli avvenimenti e analizzare le cause. I guai iniziano a Settembre quando lo storico marchio giapponese deposita, in […]

I giganti già cresciuti… cresceranno ancora?

Francesco T., 3 Gennaio 2008 - Durante il 2007 abbiamo assistito, sui mercati dei titoli tecnologici, ad una significativa volatilità determinata, oltre che dalle situazioni economico/patrimoniali delle singole aziende, anche da eventi di carattere finanziario generali (mutui, materie prime, ecc) che hanno creato significative perturbazioni. Nonostante questo il Nasdaq, ovvero l’indice che raccoglie i titoli delle aziende Hitech quotate negli Usa, […]