Guida autonoma: il Project Nightonomy di Ford

L’Ovale Blu ha scelto il deserto dell’Arizona per mettere alla prova le abilità del sistema LiDAR equipaggiato sulla propria vettura a guida autonoma.

,

L'Ovale Blu ha scelto il deserto dell'Arizona per mettere alla prova le abilità del sistema LiDAR (Light Detection and Ranging) equipaggiato sulla propria vettura a guida autonoma. La tecnologia, proiettando sulla strada e sull'ambiente circostante circa 2,8 milioni di impulsi laser ogni secondo, è in grado di stabilire con assoluta esattezza la propria posizione, così da poter guidare in modalità completamente self-driving anche nella totale assenza di illuminazione, addirittura tenendo i fari spenti. Il risultato del test è stato riassunto dall'automaker in questo filmato.