Vivo NEX, la fotocamera si attiva all'improvviso

Alcuni utenti hanno segnalato che la fotocamera frontale del Vivo NEX fuoriesce all'improvviso durante l'uso di specifiche applicazioni, tra cui Telegram.
Alcuni utenti hanno segnalato che la fotocamera frontale del Vivo NEX fuoriesce all'improvviso durante l'uso di specifiche applicazioni, tra cui Telegram.

Il Vivo NEX, annunciato a metà giugno, possiede una fotocamera frontale di tipo pop-up che fuoriesce dal bordo superiore quando viene aperta l’app Fotocamera o quando l’utente usa il riconoscimento facciale. Alcuni utenti cinesi hanno segnalato che la fotocamera appare all’improvviso con alcune app.

Un breve video mostra lo strano funzionamento con Telegram. Quando l’utente sceglie un contatto per avviare la conversazione, la fotocamera spunta dal bordo superiore. La nota applicazione ha ovviamente il permesso di accedere alla fotocamera, ma quest’ultima dovrebbe attivarsi solo se viene inviato un video messaggio. Un problema simile si verifica con il browser QQ di Tencent che usa la fotocamera per alcune operazioni, come la scansione dei codici QR. In entrambi i casi non viene scattata nessuna foto o avviata una registrazione, quindi la privacy è al sicuro.

La fotocamera fuoriesce quando l’utente tocca un contatto in Telegram.

Vivo ha ricevuto le segnalazioni e risolverà il problema al più presto. Nei prossimi giorni verrà rilasciato un aggiornamento software che elimina il fastidioso bug. A parte questo piccolo intoppo, il NEX rimane uno smartphone molto interessante. Proprio grazie alla Elevating Camera da 8 megapixel, il produttore ha eliminato le cornici ottenendo uno screen-to-body ratio del 91,24%. La capsula auricolare è stata invece sostituita dalla tecnologia Screen SoundCasting che trasforma le vibrazioni dello schermo in suoni. Sotto lo schermo Super AMOLED da 6,59 pollici sono nascosti anche i sensori di luminosità e prossimità, oltre al lettore di impronte digitali (nel modello NEX S).

La dotazione hardware del NEX S comprende un processore Snapdragon 845, 8 GB di RAM e 128/256 GB di storage. Il NEX A ha invece un lettore di impronte tradizionale (sul retro) e integra un processore Snapdragon 710, 6 GB di RAM e 128 GB di storage. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE. Sono inoltre presenti il jack audio da 3,5 millimetri, la porta USB Type-C e una batteria da 4.000 mAh. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo con interfaccia Funtouch OS 4.0. I prezzi del NEX S sono 4.498 yuan (128 GB) e 4998 yuan (256 GB), mentre il NEX A costa 3.898 yuan, corrispondenti a circa 580 euro, 645 euro e 500 euro.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti