QR code per la pagina originale

Prima settimana di vendite sottotono per Google Nexus One

,

Il lancio di Google Nexus One è stato uno degli eventi dell’anno per quanto riguarda la telefonia mobile. L’attesa, assieme all’uso sapiente di brevi spot pubblicitari durante le feste, hanno creato la sensazione di un prodotto rivoluzionario in grado di spodestare l’iPhone dalla lista degli oggetti più desiderati dai geek di tutto il mondo. Tuttavia i dati delle vendite nella prima settimana di commercializzazione non sembrerebbero essere così entusiasmanti.

Flurry, che distribuisce software destinati agli sviluppatori per l’analisi del mercato di applicazioni mobile, ha rilevato i dati delle vendite dei più attesi telefonini degli ultimi tempi, tra cui myTouch 3G, Droid, l’immancabile iPhone 3G S e ovviamente il Google Nexus One.

I dati, per quanto riguarda il Googlefonino, parlano di 20.000 unità vendute nei soli Stati Uniti, una cifra enormemente inferiore agli 1,6 milioni di unità di iPhone 3G S che però ha goduto di un lancio simultaneo in otto nazioni differenti. Il confronto è impietoso anche a confronto con il myTouch 3G e il Droid, che rispettivamente hanno fatto registrare 60.000 e 250.000 unità vendute nell’arco della loro prima settimana sul mercato americano.

Le motivazioni di un lancio così sottotono sono certamente da addebitare al fatto che Google fosse alla sua prima esperienza di vendita diretta al pubblico di un prodotto, oltre che ad una campagna mediatica meno intensa di quella messa in atto dalla maggior parte dei suoi concorrenti. Resta tuttavia evidente come l’attenzione dei media specializzati e specialmente del mondo di Internet non abbia rispecchiato per ora quella del pubblico di massa. Non resta altro da fare se non tenere d’occhio il Nexus One, sicuri che, risolti anche i problemi riscontrati dai primi acquirenti, le vendite prendano a salire, anche in vista dell’imminente adozione del dispositivo da parte dei principali operatori telefonici internazionali.

Notizie su: