QR code per la pagina originale

Windows 7 sei mesi dopo è una vittoria

,

Sei mesi fa Windows 7 faceva la sua prima apparizione sugli scaffali dei negozi. Era ottobre del 2009 e, dopo sei mesi, Microsoft può considerare Windows 7 come una vittoria. Non solo, Windows 7 ha ottenuto ottimi risultati con le versioni a 64 bit.

Dopo aver ricevuto elogi dai tester durante la fase beta, Windows 7 ha superato in pochi mesi Apple, e ha raggiunto e oltrepassato la quota di mercato del 10%. Non solo: Microsoft ha dichiarato che Windows 7 è il sistema operativo la cui vendita è stata la più veloce della storia, con 90 milioni di copie vendute in pochi mesi.

L’obiettivo dell’azienda, ora, è quello di sfondare il muro delle 300 milioni di copie entro il 2010, un risultato non impossibile.

Secondo Greg Lambert, Chief Tecnhical Architect presso ChangeBASE AOK, ci sono due importanti motivi per cui la gente e le imprese scelgono Windows 7. Prima di tutto la semplicità d’uso. Secondo la possibilità di sfruttamento futuro. In molti hanno espresso perplessità sulla compatibilità delle applicazioni a 64 bit. Ma dopo aver usato Windows 7 questi dubbi sono decisamente passati in secondo piano.

Tuttavia indiscrezioni e screenshot indicano con chiarezza come Microsoft stia già lavorando al suo successore, ovvero Windows 8 che dovrebbe essere pronto per il 2011.

Notizie su: