QR code per la pagina originale

Il giorno di iTunes è il giorno dei Beatles?

Il grande giorno di iTunes potrebbe essere anche il grande giorno dei Beatles. E magari di qualche ulteriore novità

,

Nella giornata di ieri il criptico messaggio pubblicato sulla homepage Apple.com: «Domani è solo un altro giorno. Che non dimenticherai mai». Criptico al punto giusto per sollevare una ressa di ipotesi disparate e sostanzialmente prive di supporto logico, ma tutte verosimili: da iOS 4.2 ad un nuovo iTunes “cloud”, fino all’ipotesi relativa ad un versante “live” per la musica online. Poi un rumor a cambiare le carte in tavola: la novità potrebbe non essere soltanto tecnica, ma anche a livello di contenuto: i Beatles potrebbero fare la loro prima ufficiale apparizione sul music store di Cupertino.

Le vicissitudini tra le parti sono di vecchia data, fin da quando tra le parti si stabilì un patto sul trademark “Apple”: i Beatles l’avrebbero sfruttato nel mondo della musica, Steve Jobs l’avrebbe sfruttato nel mondo del computing. Lo scontro è iniziato quando, proprio partendo dagli iPod, Steve Jobs ha oltrepassato il confine portando pesantemente il marchio Apple nell’industria musicale: la guerra sulla proprietà del marchio è stata pesata nell’ordine delle decine di milioni di dollari, con un punto interrogativo ad accompagnare ogni incontro: perchè i Beatles non si aprono al mondo del digitale passando proprio per iTunes?

Per lungo tempo l’ipotesi è rimasta in auge, senza mai giungere ad una qualche risoluzione. Secondo il Wall Street Journal, però, il momento è ora vicino: EMI ed Apple potrebbero aver raggiunto l’accordo che porterebbe i brani dello storico gruppo sul music store che domina oggi la scena della musica “liquida” distribuita sul Web. Il WSJ predica però cautela: sussistono ancora alcuni problemi e l’annuncio potrebbe saltare all’ultimo momento. Se così fosse è presumibile la compresenza di una ulteriore novità che assicura ad Apple la sostanza necessaria per un evento di portata internazionale, anche se in tal senso ancora non risultano esserci rumor di particolare rilievo. Nel frattempo giungono conferme incrociate anche dal New York Times.

L’ipotesi Beatles è supportata anche da una ulteriore curiosità: l’immagine usata da Apple per il proprio annuncio:

Tomorrow is just another day that you'll never forget

L’immagine Apple sembra espressamente ispirata all’album Help!, nel quale i Beatles erano posizionati uno affianco all’altro con le braccia in posizioni differenti in forte similitudine con le odierne lancette dei quattro orologi Apple:

Cover dell'album Help! dei Beatles

Un caso? Difficile: sono questi i dettagli che hanno reso “magici” gli annunci Apple negli ultimi anni. L’appuntamento è per le 16 ora italiana. Su Apple.com.