QR code per la pagina originale

Facebook Messaggi: ecco come funziona

Facebook Messaggi arriva in Italia: ecco come configurarlo.

,

Anche in Italia stanno cominciando ad arrivare gli inviti per accedere al nuovo servizio di Facebook Messaggi. Ecco quali sono i passaggi per la configurazione.

Se avete chiesto l’invito, vi apparirà un messaggio nella Home Page, che recita “effettua l’aggiornamento ai nuovi messaggi”. È la finestra per entrare nel nuovo mondo in cui email, SMS e chat diventano una sola sfera informativa dentro il social network, in entrata e in uscita.

Una volta cliccato l’invito, si entra nella pagina principale di Facebook Messaggi, che permette di effettuare subito la configurazione delle tre aree del servizio: email, telefonia e chat.

Nel primo caso, richiedendo la mail di Facebook, viene creato un account, in cui l’indirizzo mail corrisponde al nome pubblico del vostro profilo, cioè “nome.cognome@facebook.com”.

In questo modo, le conversazioni tramite il sito finiranno nelle mail, che si potranno gestire separando quelle degli amici da tutte le altre. Le email verranno ricevute in Messaggi, nella Cartella “Altri” le email generiche; il setting della privacy permette di selezionare l’eventuale spam.

Il servizio SMS permette agli amici di inviarti messaggi tramite Facebook che puoi ricevere sul cellulare, così da non perdere contatto anche se si è lontani dal computer e non si dispone di uno smartphone. Gli operatori telefonici previsti sono Vodafone e Wind. Le tariffe utilizzate saranno quelle standard per i messaggi.

La chat non richiede particolari settaggi se già la utilizzate e siete online.

A questo punto, tutto è stato configurato. Quando andrete nella pagina dei Messaggi troverete un grosso cambiamento: in una barra orizzontale nella parte superiore della pagina vi saranno le opzioni email, SMS e chat e potrete decidere in che modo rispondere. In “Altri” riceverete tutto quello che verrà indirizzato al vostro nuovo account, ma che non attiene agli amici.

Nella galleria di immagini qui sotto potete vedere i passi per la configurazione e il risultato finale. L’avete già provato? Commentate qui le vostre impressioni.

[Gallery not found]

Notizie su: