QR code per la pagina originale

Spider Truman appare in video, ma è un falso

La caccia alla vera identità del fustigatore del Palazzo sta creando falsi d'autore e molte polemiche. Lui smentisce tutti su Facebook. Intanto, la Camera dei deputati risponde con un comunicato.

,

La caccia alla vera identità di Spider Truman, il fustigatore dei politici, si colora di indizi, scoop, e persino un video su YouTube. Ma lui su Facebook smentisce tutti, mentre la Camera dei Deputati gli risponde con un comunicato.

Insomma, la vicenda di questo ex precario di Montecitorio è la telenovela web-politica dell’estate. Tutti lo leggono, tutti vogliono sapere chi è.

Sui giornali è stata riportata l’indiscrezione di Dagospia, secondo la quale Spider Truman sarebbe un certo Leonida Maria Tucci, 41 anni, licenziato dopo 15 anni da palazzo Madama. È lui il giustiziere anonimo che sta concentrando la rabbia degli italiani contro la casta?

I diretti interessati smentiscono, anche se ammettono che si tratta di una persona vicina, con una storia molto simile (l’anonimo avrebbe lavorato a palazzo Chigi, invece), ma in fondo secondo molti internauti sapere chi è a questo punto ha poca importanza.

Almeno fino a qualche ora fa, finché su YouTube non è apparso un video, spacciato come il “primo videomessaggio di Spider Truman”, nel quale promette di dire tutto sui politici italiani a richiesta. Una diffusione rapidissima, grande eco sui giornali, poi la smentita: è un fake.

Bravi, chiunque voi siate!

Prima però ha criticato questa caccia all’identità e anche chi cerca di strumentalizzare la sua battaglia, con un post molto polemico.

Insomma, la telenovela continua. Ma di certo non si può sottovalutare: ieri persino la Camera dei Deputati ha risposto con un comunicato a firma del capo ufficio stampa Giuseppe Leone, dove vengono elencate, punto per punto, tutte le spese di palazzo Chigi con le giustificazioni. A dire il vero, un po’ farraginose.

Notizie su: