QR code per la pagina originale

Samsung ci riprova con il Galaxy Tab in Germania

Samsung prova ad aggirare le sentenze dei giudici tedeschi modificando il design del Galaxy Tab per regolarizzare la propria posizione.

,

Samsung non demorde e dopo il blocco delle vendite in Germania torna all’assalto del mercato tablet in tale nazione con una nuova soluzione: la società sudcoreana ha infatti aggirato la sentenza delle autorità tedesche presentando un nuovo modello del Galaxy Tab, le cui caratteristiche a quanto pare non risultano violare i brevetti scagliati da Apple.

Nasce così il Galaxy Tab 10.1N, le cui principali differenze con i precedenti modelli del dispositivo riguardano sostanzialmente l’aspetto estetico: la rifinitura metallica adesso risulta essere più ampia, coprendo anche una piccola porzione della parte anteriore del tablet, mentre gli speaker sono stati spostati in una nuova posizione. Il tutto, dunque, al fine di far cadere le accuse di Apple, secondo il Galaxy Tab risulta essere eccessivamente simile al proprio iPad, cercando così una via alternativa per continuare la distribuzione del dispositivo in Germania.

Benché Samsung abbia agito cercando di evitare ogni possibile infrazione legale, al momento non è possibile stabilire quale possa essere il futuro del Galaxy Tab 10.N: la palla è infatti nelle mani dei giudici, ai quali spetterà ogni valutazione sull’operato del colosso asiatico, il quale potrebbe essere riuscito a rispondere alle continue accuse provenienti da Cupertino semplicemente ritoccando il design della propria tavoletta. Tale soluzione potrebbe esser riproposta anche in altre circostanze, cercando così di risolvere le dispute in atto in diverse nazioni.

La nuova edizione del tablet targato Samsung, insomma, potrebbe rappresentare un’importante svolta in una lotta per la proprietà intellettuale che prosegue ormai da diversi mesi. La situazione risulta essere ancora piuttosto ingarbugliata, ma passo dopo passo le due società potrebbero riuscire a trovare un punto di incontro a metà strada tra la volontà di Apple di distribuire prodotti unici dal punto di vista del design e delle feature interne e l’esigenza di Samsung di continuare ad esser presente nel mercato dei tablet.

Fonte: FOSS Patents • Notizie su: