QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S3, problemi alla cover posteriore

Piccole crepe sulla scocca posteriore in policarbonato del Samsung Galaxy S3 Marble White: il produttore chiede lo smartphone per accertamenti.

,

Samsung Galaxy S3 è già stato sottoposto a test di qualsiasi tipo: dai benchmark per stabilirne le potenzialità tecniche ai crash test per mettere alla prova la resistenza agli urti. Sono giunte però solo nel fine settimana le prime testimonianze riguardanti alcuni problemi alla cover posteriore del modello bianco (Marble White), prima d’ora mai riscontrati. A parlarne è la redazione di Fanpage, che pubblica alcune immagini di una piccola frattura comparsa nella scocca in policarbonato.

Come riportato dal suo possessore, il Samsung Galaxy S3 ha meno di una settimana di vita e la cover è stata tolta solamente per l’inserimento della SIM. Troppo poco per poter pensare all’usura dovuta al continuo utilizzo dello smartphone. Una volta notato il problema, l’utente ha contattato l’assistenza di Samsung Exclusive, che ha chiesto la spedizione del dispositivo al fine di condurre le analisi necessarie per stabilire la natura del guasto. Ci vorranno fino dieci giorni perché il telefono venga riparato e restituito al proprietario.

Samsung Galaxy S3

Lo stesso sito ha ricevuto anche un’altra segnalazione, sempre relativa alla parte posteriore del modello Marble White. Il problema è però questa volta diverso: niente rottura in prossimità del bordo, ma dei tagli evidenti vicino al logo “Samsung” (visibile nell’immagine seguente). L’azienda non si è ancora pronunciata in merito, ma la cover sembra essere il tallone d’Achille del dispositivo. Sono stati proprio degli intoppi insorti durante la produzione della scocca a ritardare di qualche settimana la commercializzazione del Samsung Galaxy S3 in versione Pebble Blue. Non resta che attendere per capire se si tratta di difetti isolati o destinati a interessare altri utenti.

Samsung Galaxy S3